domenica 11 settembre 2011

Domenica 11 Settembre 2011

Notizie Giuridiche dalla Rete


A fine mese la denuncia dei cambiamenti per l'Ici (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Il 30 settembre scade il termine per la presentazione della dichiarazione Ici. La normativa dell'imposta comunale prevede infatti che la scadenza della dichiarazione coincide con

Abbandono o il deposito incontrollato del rifiuto (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Amministrativo
L'art. 192 del D.Lgs. n. 152 del 2006 richiede che il destinatario dell'ordinanza sia colui cui è riconducibile l'abbandono o il deposito incontrollato del rifiuto. Ne consegue che l'ordinanza in parola non può essere adottata laddove, come accaduto nella fattispecie in esame, risulti del tutto indimostrata la circostanza di cui sopra, specie se permangono difficoltà nell'individuare competenze e imputazioni. Deve pronunciarsi dichiarazione di inammissibilità dei motivi aggiunti qualora, a seguito dell'impugnazione di un dato provvedimento, ci siano stati solo degli accertamenti successivi non sfociati in altri provvedimenti definitivi, bensì in meri atti interprocedimentali e, dunque, non lesivi.

Abogados, Commissione: no alla "stretta sulle iscrizioni all'albo" - Dott. Luca Cortese (Filodiritto.com)
Fonte: Filodiritto, Notizie Giuridiche

Affittuario di azienda richiama i dipendenti posti in mobilità dall'azienda cedente (Studiolegalelaw.net)
Fonte: Studio Legale Law, Notizie Giuridiche
Non ha diritto agli sgravi contributivi Affitta un'azienda e richiama i dipendenti posti in mobilità dalla cedente. All'affittuaria arriva una cartella di pagamento a titolo di contributi e somme aggiuntive. L'azienda propone opposizione, innanzi al Tribunale di Palermo, avverso l'iscrizione a ruolo della somma richiesta. Il Giudice adito, respinge l'opposizione sul rilievo che l'assunzione di lavoratori

Aggiornamento legislativo del 10 settembre 2011 (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
D.Lgs. 1 agosto 2011, n. 141 (pubblicato nella Gazz. Uff. 22 agosto 2011, n. 194) Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni, a norma dell'articolo 2, comma 3, della legge 4 marzo 2009, n. 15.

Amministrazione controllata e anticpazioni bancarie, (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
In materia di anticipazione su ricevute bancarie regolata in conto corrente, con operazioni avvenute in epoca antecedente all'ammissione del correntista ad amministrazione controllata,

Assegno di divorzio revocato al coniuge che costituisce una famiglia di fatto con un partner benestante (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
Rescissa la connessione con il tenore di vita caratterizzante la pregressa convivenza matrimoniale

Avv. Alessandro Palmigiano - Poste Italiane e frodi informatiche bancarie (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
Sentenza del Tribunale di Palermo. Si tratta del caso di due clienti di Poste Italiane che avevano un conto on line, dal quale era stato effettuato un bonifico da loro non autorizzato. Nella fattispecie il Tribunale ha condannato Poste Italiane a rimborsare i correntisti, non avendo provato la legittimità dell'autorizzazione al bonifico.

Cass sez III, 21 Luglio 2011 N.15991 Pres Preden rel Travaglio " Responsabilita' Civile; Giuridicizzazione del Nesso di Causalita' Materiale" - Mirijam Conzutti (Personaedanno.it)
Fonte: Persona e Danno, Notizie Giuridiche
Qualora la produzione di un evento dannoso (nella specie una gravissima patologia neonatale, concretatasi in una invalidità permanente del 100%) possa apparire riconducibile, sotto il profilo eziologico, alla concomitanza della condotta del sanitario e del fattore naturale rappresentato dalla pregressa situazione patologica del danneggiato non legata all'anzidetta condotta da un nesso di dipendenza causale, il giudice, accertata - sul piano della causalità materiale - l'efficienza eziologica

Cassazione civile: bastano 12mila euro per risarcire vittima di incidente costretta all`aborto (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
In materia di responsabilità civile, con la sentenza n. 17871, depositata il 31 agosto 2011, la terza sezione civile della Corte di Cassazione ha ritenuto corretta la liquidazione del risarcimento del danno morale (nella misura di 12 mila euro) fatta

Certificati medici, da martedì trasmissione all'Inps solo via Web (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Al datore di lavoro va però comunicato il numero di protocollo rilasciato dal medico

Corte di Giustizia UE: immunità del membro del Parlamento europeo, procedimento penale per calunnia (Filodiritto.com)
Fonte: Filodiritto, Notizie Giuridiche

Costi da reato: test impegnativo per la Consulta (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
di Enrico De Mita Il tema dei costi da reato torna alla Corte costituzionale. La Consulta dovrà, infatti, occuparsi della questione della legittimità dell'articolo 14, comma 4-bis,

Danno biologico: Cassazione ribadisce che in difetto di norme valgono tabelle di Milano (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Novità Sentenze
Tornando ancoora una volta usl tema "danno Biologico" e responsabilità civile, la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 17879, depositata il 31 agosto 2011l, ha ribadito, in tema di risarcimento del danno biologico da invalidità permanente, che è l

Dispositivi antincendio (Studiolegalelaw.net)
Fonte: Studio Legale Law, Notizie Giuridiche
Vanno collocati anche nel piazzale all'aperto dell'autolavaggio Presso gli uffici dell'autolavaggio, nonché presso i limitrofi locali ristorante, sono presenti un numero adeguato dei previsti dispositivi antincendio. Tali dispositivi mancano solo nel piazzale all'aperto dove viene effettuato il lavaggio dei mezzi e dove certamente non vengono trattati materiali o oggetti a rischio di incendio. Accusato della violazione

Elusione, giustificazioni rapide (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Negli accertamenti antielusione l'obbligo per il fisco di motivare l'atto anche in relazione ai chiarimenti presentati dal contribuente scatta solo se vengono presentati nei 60

Il CARCERE, l`uomo e la bestia in POSTA e RISPOSTA n.105 SPECIAL (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
POSTA e RISPOSTA n°105 si apre con una lettera pervenuta da un indirizzo identificato di alle h.13:02 dell`8 set `11 e che si correla alle tematiche carcerarie che Studio Cataldi sta prendendo in esame: "Grazie avvocato. La situazione carcer

Immigrati irregolari: responsabilità del datore di lavoro che se ne avvale per la manodopera (Laprevidenza.it)
Fonte: La Previdenza, Leggi e Normative
Cassazione penale 18.5.2011 n. 25615

Informativa antimafia, difetto di istruttoria e di motivazione (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Amministrativo
La disciplina di cui all'art. 38, comma primo, lett. m-ter del Codice dei Contratti Pubblici, introdotta dall'art. 2 della legge n. 94 del 2009, introduce una nuova autonoma causa di esclusione dalle procedure di aggiudicazione, ma non fa venire meno la vigente disciplina in materia di informazioni antimafia. Ciò rilevato, pertanto, la circostanza che un determinato accadimento possa risultare, in concreto, inidoneo ad integrare la fattispecie di cui al menzionato art. 38, non impedisce affatto che esso possa essere considerato quale univoco elemento indiziario ai fini dell'adozione dell'informativa antimafia. L'intervenuto annullamento giurisdizionale di una informativa antimafia per difetto di istruttoria e di motivazione, non preclude …

Infortuni sul lavoro: datore risponde anche se l'incidente all'operaio è provocato da un collega (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto del Lavoro
L'imprenditore è responsabile penalmente dell'infortunio all'operaio anche nel caso in cui le macchine usate in cantiere siano conformi alle norme comunitarie e a provocare l'incidente sia stato un altro dipendente. Lo ha ribadito la Corte di cassazione che, con una sentenza del 9 settembre 2011, ha confermato la responsabilità penale di tre imputati per la mutilazione patita da un operaio, dovuta all'accensione improvvisa di una macchina da parte di un altro dipendente. Il caso è quello di un sessantenne sardo, dipendente presso un impianto di smaltimento rifiuti: durante un'operazione di pulizia il collega avvia accidentalmente il macchinario tranciando di netto un braccio all'operaio.Il C.T. di parte ha sottolineato che l'evento si è …

La Cassazione e la mancata lettura dell'art. 132 II Costituzione. Belluno - Dott. Daniele Trabucco (Filodiritto.com)
Fonte: Filodiritto, Notizie Giuridiche

La notifica di un atto non è elemento costitutivo del procedimento di notificazione (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Amministrativo
La produzione dell'avviso di ricevimento del piego raccomandato spedito per la notifica di un atto a mezzo del servizio postale non è elemento costitutivo del procedimento di notificazione, essendo essa richiesta dalla legge ai soli fini della prova del perfezionamento di tale procedimento e, quindi, dell'effettiva instaurazione del contraddittorio. Ne deriva che l'omessa produzione di tale avviso non dà vita a un caso di nullità della notifica, non consentendo la rinnovazione dell'atto, ma va qualificata unicamente come situazione di mera incertezza sulla effettiva e corretta instaurazione del contraddittorio. (Platinum)

Liberalizzazioni annacquate, taxi salvi ancora una volta (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Negli emendamenti alla manovra di Ferragosto cè già la marcia inidetro rispetto ai piccoli passi fatti sinora

MULTE - Considerazioni di un lettore su AUTOVELOX e SICUREZZA stradale (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
POSTA e RISPOSTA n°106 è dedicata a SALVATORE LEOPOLDO che ci ha scritto, alle ore 13:20 del 6 set `11, il seguente dispaccio: "le sanzioni per eccesso di velocità servono solo a rimpinguare le casse pubbliche ma non sono palliativi per evitare incid

Risarcimento del danno da usura psicofisica (Studiolegalelaw.net)
Fonte: Studio Legale Law, Notizie Giuridiche
Il lavoratore che effettua la reperibilità passiva nei giorni festivi non ha diritto al risarcimento salvo che provi il danno subito La reperibilità prevista dalla disciplina collettiva si configura quale una prestazione strumentale e accessoria qualitativamente diversa dalla prestazione di lavoro, consistendo nell'obbligo del lavoratore di porsi in condizione di essere prontamente rintracciato, fuori del proprio

Università: Codacons, annuncia l`avvio di una class action contro il numero chiuso (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Il Codacons promette battaglia per contrastare un fenomeno che l`associazione definsce senza mezzi temini come una vera e propria buffonata. Come si legge in un comunicato stampa, nei test di ammissione per le professioni universitarie sono finite a

Urbanistica ed esercizio dell'industria insalubre (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Amministrativo
In sede di applicazione sinergica della norma igienico-sanitaria di cui all'art. 216, R.D. n. 1265 del 1934 e della norma urbanistica demandata al Comune, ciò che rileva è la dimostrazione da parte dell'imprenditore che l'esercizio dell'industria insalubre, per l'introduzione di nuovi metodi o speciali cautele, non arrechi nocumento alla salute del vicinato e non tanto la formale osservanza di una determinata distanza imposta dalla medesima norma urbanistica. È legittimo il provvedimento di concessione edilizia rilasciato dal Comune ad un insediamento di un complesso artigianale esercente attività di industria insalubre di prima classe avente ad oggetto il collocamento dello stesso ad una distanza inferiore ai 150 metri dagli insediamenti …

Zona sottoposta a vincolo paesaggistico (Studiolegalelaw.net)
Fonte: Studio Legale Law, Notizie Giuridiche
Non si può costruire neppure una pensilina Costruzione, in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, di una pensilina con struttura in ferro e copertura in plexiglas avente superficie di mq 18 e altezza di metri 3. Il costruttore viene condannato alle pene previste dall'art. 44 lettera c) del DPR n. 380/2011( Testo Unico Edilizia), che prevede l'arresto