giovedì 27 gennaio 2011

Giovedi 27 Gennaio 2011

Notizie Giuridiche dalla Rete


"Il divieto di spese per sponsorizzazioni di cui all'art. 6, comma 9, del d.l.78/2010 e la salvaguardia dell'associazionismo locale" (Diritto.it)
Fonte: Diritto.it, La vetrina

Abusi edilizi (Studiolegalelaw.net)
Fonte: Studio Legale Law, Notizie Giuridiche
Con la domanda di sanatoria si determina la necessità di una nuova attività provvedimentale rivalutativa dell'abuso L'art. 36 del dpr_380_2001 'Accertamento di conformità' dispone che, in caso di interventi realizzati in assenza di permesso di costruire, o in difformità dallo stesso, il responsabile dell'abuso, o l'attuale proprietario dell'immobile, possono ottenere il permesso in sanatoria se l'intervento risulti

Accertamento e imponibilità fiscale di tutti i movimenti bancari (Laprevidenza.it)
Fonte: La Previdenza, Leggi e Normative
Cassazione civile sez. trib., sentenza 27 ottobre 2010 n. 21943

Ancora sul reato di falso ideologico (art. 95 t.u. spese di giustizia) (Diritto.it)
Fonte: Diritto.it, La vetrina

Appalti, nell'offerta il costo del lavoro non può scendere sotto i minimi contrattuali (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
Non si può accollare la sottostima di prezzo ai dipendenti

Applicazione per il calcolo del danno da perdita parentale (Avvocatoandreani.it)
Fonte: Studio Legale Andreani, Informazione Giuridica
Da alcuni giorni è stata rilasciata in test una nuova applicazione per il calcolo del danno da perdita parentale basato sulla metodologia del tribunale di Roma. L'applicazione è accessibile anche dalla IurisToolbar tramite il menù: Utilità Giuridiche" --> "Risarcimento Danni". L'immagine seguente mostra la maschera con tutti i parametri di calcolo:

Bonus assunzioni per giovani precari: stanziati 51 milioni di euro (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
D.P.C.M. 19.11.2010 (Rocchina Staiano )

Camera dei Deputati: documento n. A.c. 3752 (Camera.it)
Fonte: Camera dei Deputati, Progetti di Legge - Documenti Stampati
MOSCA e LORENZIN: "Istituzione del Fondo dei fondi presso la Cassa depositi e prestiti Spa" (3752)

Camera dei Deputati: documento n. A.c. 3970 (Camera.it)
Fonte: Camera dei Deputati, Progetti di Legge - Documenti Stampati
DAL LAGO ed altri: "Norme per la riduzione dei termini di pagamento nelle transazioni commerciali e per il recupero dei crediti, nonché istituzione di un fondo rotativo presso le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura per la cessione dei crediti delle imprese" (3970)

Camera dei Deputati: documento n. A.c. 3978 (Camera.it)
Fonte: Camera dei Deputati, Progetti di Legge - Documenti Stampati
CAZZOLA ed altri: "Delega al Governo per la disciplina dell'assunzione di lavoratori con contratto di dirigente temporaneo (temporary manager) e per il riconoscimento di agevolazioni fiscali e contributive in favore delle imprese che vi fanno ricorso" (3978)

Camera dei Deputati: documento n. A.c. 4005 (Camera.it)
Fonte: Camera dei Deputati, Progetti di Legge - Documenti Stampati
PROPOSTA DI LEGGE D'INIZIATIVA POPOLARE: "Custodiamo la nostra storia" (4005)

Cassazione penale: delitti contro la pubblica amministrazione danneggiamento o sottrazione di cose sottoposte a sequestro circolazione abusiva di veicolo sequestrato (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Penale Sezioni Unite
Sentenza n. 1963 ud. 28/10/2010 - deposito del 21/01/2011

Cassazione: anche se con poche telefonate, si al reato di molestie, rileva il dolo del molestatore. (Avvocati.professionistinapoli.it)
Fonte: Avvocati Professionisti Napoli, Notizie Giuridiche
Integra il reato di molestie il comportamento del soggetto che arreca disturbo o molesta una donna con telefonate a sfondo erotico, anche se le telefonate stesse sono poche. La prima Sezione penale della Corte di cassazione ha infatti precisato che nonostante le telefonate effettuate dal molestatore non siano state numerose, il reato di cui all'art. 660 del codice penale si perfeziona lo stesso in quanto è sufficiente il dolo generico dell'agente, inteso come coscienza e volontà di arrecar

Cassazione: anche se con poche telefonate, si al reato di molestie. Importante è dolo generico del molestatore. (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Diritto Penale
Integra il reato di molestie il comportamento del soggetto che arreca disturbo o molesta una donna con telefonate a sfondo erotico, anche se le telefonate stesse sono poche. La prima Sezione penale della Corte di cassazione ha infatti precisato che n

Cassazione: comunione e condominio diffusione dei dati di condomino moroso mediate affisione nella bacheca condominiale violazione della privacy sussistenza (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Sezioni Semplici
Ordinanza n. 186 del 04/01/2011 - L'affissione nella bacheca dell'androne condominiale, da parte dell'amministratore, dell'informazione concernente le posizioni debitorie dei singoli condomini costituisce una indebita diffusione di dati, come tale illecita e fonte di responsabilità, ai sensi degli artt. 11 e 15 del d.lgs. n. 196 del 2003 (codice in materia di protezione dei dati personali).
Documento allegato: Ordinanza n. 186 del 04/01/2011 (219 Kb)

Cassazione: il datore di lavoro non è esente da responsabilità per i danni causati ai dipendenti dai propri macchinari (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Diritto del Lavoro
Con la sentenza n. 1226 del 18 gennaio 2011 la Corte di Cassazione conferma il coinvolgimento del datore di lavoro nella responsabilità del danno causato a un dipendente dal macchinario usato nello svolgimento delle proprie mansioni. Anche se le appa

Cassazione: lavoro- infortunio morte del lavoratore- danno esistenziale, danno morale, danno biologico terminale iure successionis- spettanza limiti (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Sezione Lavoro
Sentenza n. 1072 del 18/01/2011 - Con riferimento alle domande -accolte dalla corte territoriale- di risarcimento del danno esistenziale per perdita del rapporto parentale e del danno morale e biologico jure successionis invocati dalla madre di un lavoratore deceduto dopo quattro giorni da un infortunio sul lavoro, la S.C., mentre ha negato il danno esistenziale (in quanto duplicazione del danno morale jure proprio già riconosciuto) ed il danno morale jure successionis (in quanto duplicazione del danno biologico richiesto allo stesso titolo), ha confermato il riconoscimento nella misura del 100% del danno biologico terminale jure successionis, considerando, più che il lasso temporale tra l'infortunio e la morte, l'intensità delle …
Documento allegato: Sentenza n. 1072 del 18/01/2011 (470 Kb)

Cassazione: previdenza sociale domanda di riliquidazione di indennita' di disoccupazione agricola - termine di decadenza ex art. 47 d.p.r. 30 aprile 1970, n. 639 - applicabilita' rimessione della questione alle sezioni unite (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Sezione Lavoro
Ordinanza n. 1069 del 18/01/2011 - Con l'ordinanza interlocutoria in epigrafe e le due immediatamente successive, la Sezione Lavoro della S.C. ha rimesso alle sezioni unite della Corte la questione relativa all'applicabilità del termine di decadenza ex art. 47 d.p.r. 30 aprile 1970, n. 639, con riferimento alle domande di riliquidazione delle prestazioni previdenziali (nella specie, l'indennità di disoccupazione agricola), già oggetto di liquidazione da parte dell'Istituto previdenziale in misura inferiore a quella successivamente pretesa dal privato.
Documento allegato: Ordinanza n. 1069 del 18/01/2011 (311 Kb)

Cassazione: processo civile decisione su opposizione a decreto ingiuntivo ex art. 30 legge n. 794 del 1942 regime impugnatorio relativo individuazione (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Sezioni Unite
Sentenza n. 390 del 11/01/2011 - Il regime impugnatorio del provvedimento che ha deciso l'opposizione a decreto ingiuntivo per onorari ed altre spettanze professionali dovute dal cliente al proprio difensore, ex art. 30 della legge 13 giugno 1942, n. 794, è conseguente alla forma del provvedimento medesimo adottata dal giudice, ove la stessa sia frutto di una consapevole scelta, che può essere anche implicita e desumibile dalle modalità con le quali si è in concreto svolto il relativo procedimento.
Documento allegato: Sentenza n. 390 del 11/01/2011 (301 Kb)

Cassazione: società - società per azioni assemblea - deliberazioni - acquisto di azioni proprie (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Sezioni Semplici
Sentenza n. 1361 del 20/11/2011
Documento allegato: Sentenza n. 1361 del 20/11/2011 (527 Kb)

Cassazione: società di persone - cessione della quota responsabilità per le obbligazioni sociali (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Sezioni Semplici
Sentenza n. 525 del 12/01/2011 - Le norme del codice civile che regolano la responsabilità per le obbligazioni sociali del socio di società personale (in particolare, gli art. 2269 sul socio entrante, 2290 sul socio uscente, 2263 sul riparto delle perdite e 2289 sulla liquidazione della quota) si applicano soltanto quanto alla responsabilità dei soci verso i terzi, e non ai rapporti interni fra cedente e cessionario della partecipazione sociale, che restano affidati all'autonomia contrattuale delle parti.
Documento allegato: Sentenza n. 525 del 12/01/2011 (267 Kb)

Cassazione: tribunali ecclesiastici - sentenze in materia matrimoniale - giudizio di delibazione - sentenza dichiarativa della nullita' del matrimonio per esclusione del bonum prolis (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Sezioni Semplici
Sentenza n. 1343 del 20/01/2011 - Ostano alla delibazione positiva della sentenza ecclesiastica di nullità del matrimonio, ai fini della sua efficacia nell'ordinamento italiano, l'avvenuta pronuncia a motivo del rifiuto della procreazione sottaciuto da un coniuge all'altro, in caso di convivenza particolarmente prolungata oltre il matrimonio (nella specie, per un ventennio), in quanto espressiva di una volontà di accettazione del rapporto che ne è seguito.
Documento allegato: Sentenza n. 1343 del 20/01/2011 (220 Kb)

Circolazione stradale: sulla modalità di comunicazione dei dati del conducente prevista dall'art. 126 bis del Codice della Strada (Penale.it)
Fonte: Studio Legale Andreani - Rassegna stampa a cura di avvocatoandreani.it
I possibili riflessi penali di una dichiarazione mendace Nell' ipotesi si decurtazione dei punti dalla patente del conducente non identificato al momento dell'accertamento dell'illecito - a seguito della circolare del Ministero dell'Interno n. 330/A/33792/109/16/1 del 14.9.2004 - al proprietario dell'autovettura viene chiesto, oltre al pagamento della sanzione, di comunicare i dati del conducente sottoscrivendo e facendo sottoscrivere una autocertificazione la cui falsità è sanzionabile in sede penale ai sensi del combinato disposto di cui agli artt. 76 dpr 445/2000 e 483 c.p

Condominio e privacy: esporre i debiti dei condomini costituisce violazione - Avv. Raffaele Cavaliere (Filodiritto.com)
Fonte: Filodiritto, Notizie Giuridiche

Controversie sulla proprietà con autorizzazione di un permesso di costruire (Studiolegalelaw.net)
Fonte: Studio Legale Law, Notizie Giuridiche
Il Comune autorizza l'ampliamento poi lo revoca su istanza di una condomina che lamenta l'invasione del cortile condominiale In sede di rilascio del titolo edilizio, l'amministrazione non è tenuta a svolgere complesse ricognizioni giuridico - documentali sul titolo di proprietà del richiedente, ovvero a risolvere controversie in merito ai diritti reali vantati da terzi sull'immobile, essendo

Corso di preparazione al concorso in magistratura 2011: sconto edel 25% per iscrizioni entro il 15 02.2011 (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Corso Magistratura 2010/2011 Roma - Milano - Bando di concorso 360 posti. Possibilità di seguire il corso online. Roma e Milano: sconto 25 % per iscrizioni al Corso dal vivo entro il 15 Febbraio! Il corso è stato progettato con l'obiettivo di f

Corte Costituzionale: Sentenza n. 24 anno 2011 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. Abrogazione.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara ammissibile la richiesta di referendum popolare - dichiarata legittima, con ordinanza pronunciata il 6 dicembre 2010 e depositata il successivo 7 dicembre, dall'Ufficio centrale per il referendum costituito presso la Corte di cassazione e rubricata con il n. 1 - per l'abrogazione dell'art. 23-bis (Servizi pubblici locali di rilevanza economica) del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112 (Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e finanza la perequazione tributaria), convertito, con modificazioni, dalla legge …

Corte Costituzionale: Sentenza n. 25 anno 2011 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Servizio idrico integrato. Forme di gestione e procedure di affidamento in materia di risorse idriche. Abrogazione.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara inammissibile la richiesta di referendum popolare per l'abrogazione dell'articolo 150 (Scelta della forma di gestione e procedure di affidamento) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 (Norme in materia ambientale), come modificato dall'articolo 2, comma 13, del decreto legislativo 16 gennaio 2008, n. 4 (Ulteriori disposizioni correttive ed integrative del d.lgs. 3 aprile 2006, n. 152), nel testo risultante dall'articolo 12 del decreto del Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n. 168 (Regolamento in materia di servizi pubblici locali di rilevanza economica, a …

Corte Costituzionale: Sentenza n. 26 anno 2011 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all'adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara ammissibile la richiesta di referendum popolare per l'abrogazione dell'art. 154, comma 1, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 (Norme in materia ambientale), e successive modificazioni, limitatamente alle parole: dell'adeguatezza della remunerazione del capitale investito ; richiesta dichiarata legittima, con ordinanza pronunciata il 6 dicembre 2010, dall'Ufficio centrale per il referendum costituito presso la Corte di cassazione. Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 12 gennaio 2011. …

Corte Costituzionale: Sentenza n. 27 anno 2011 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Norme limitatrici della gestione pubblica del servizio idrico. Abrogazione parziale.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara inammissibile la richiesta di referendum popolare - dichiarata legittima, con ordinanza pronunciata il 6 dicembre 2010 e depositata il successivo 7 dicembre, dall'Ufficio centrale per il referendum costituito presso la Corte di cassazione e rubricata con il n. 4 - per l'abrogazione, nelle parti indicate in epigrafe, delle seguenti disposizioni: a) dell'art. 23-bis, comma 10, lettera d), del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112 (Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e finanza la perequazione tributaria), convertito, con …

Corte Costituzionale: Sentenza n. 28 anno 2011 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara ammissibile la richiesta di referendum popolare, come modificata per effetto dell'ordinanza dell'Ufficio centrale per il referendum in data 6-7 dicembre 2010, avente ad oggetto 'Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme'. Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 12 gennaio 2011. F.to: Ugo DE SIERVO, Presidente Giuseppe TESAURO, Redattore Maria Rosaria FRUSCELLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il 26 gennaio 2011. Il Cancelliere F.to: FRUSCELLA

Corte Costituzionale: Sentenza n. 29 anno 2011 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Abrogazione della legge 7 aprile 2010, n. 51 in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara ammissibile la richiesta di referendum popolare per l'abrogazione della legge 7 aprile 2010, n. 51 (Disposizioni in materia di impedimento a comparire in udienza), dichiarata legittima dall'Ufficio centrale per il referendum costituito presso la Corte di cassazione con ordinanza del 6 dicembre 2010. Così deciso in Roma, nella sede della Corte Costituzionale, Palazzo della Consulta, il 12 gennaio 2011. F.to: Ugo DE SIERVO, Presidente Sabino CASSESE, Redattore Maria Rosaria FRUSCELLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il …

Danno tanatologico: la morte sopraggiunta solo mezz'ora dopo il sinistro esclude il danno iure ereditario Cassazione, Sez. III, 14 dicembre 2010, n. 25264 (Dirittoeprocesso.com)
Fonte: Diritto e Processo, Notiziario Giuridico Telematico
Danno tanatologico: la morte sopraggiunta solo mezz'ora dopo il sinistro esclude il danno iure ereditario Cassazione, Sez. III, 14 dicembre 2010, n. 25264

È una tassa la prestazione pecuniaria da pagare a Consiglio dell'ordine degli avvocati (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Con la sentenza n. 1782 depositata il 26 gennaio 2010 le sezioni unite civili della Corte di cassazione hanno stabilito che la prestazione pecuniaria necessaria per l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine degli avvocati è una "tassa" e pertanto tutte l

Figlia sposata da mantenere (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Figli maggiorenni e già sposati? La Cassazione ribadisce che i genitori devono provvedere al loro sostegno economico anche in età adulta se non sono in grado di mantenersi da soli. Il

Gioco dei bambini nel cortile comune: il divieto assoluto può essere previsto solamente quando … (Condominioweb.com)
Fonte: Condominioweb, Condominio - immobili - locazioni
Ai sensi del primo comma dell’art. 1102 c.c. “ Ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto. A tal fine può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il migliore godimento della cosa”.

Giorno della memoria (Filodiritto.com)
Fonte: Filodiritto, Notizie Giuridiche

Giustizia sportiva, ordinamento sportivo e tutela risarcitoria: il caso catania (Diritto.it)
Fonte: Diritto.it, La vetrina

Il condominio: nuove questioni sostanziali e processuali (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Seminario (6 crediti formativi) Dott. A. Celeste in Milano 05.03.2011 (AltalexFormazione)

Il corrispettivo per l'attività di brokeraggio è pagato con risorse pubbliche dall'Enpam e frutto delle ritenute previdenziali alla fonte sui corrispettivi mensili dovuti ai medici pediatri che lavorano in rapporto di parasubordinazione con il sistema san (Diritto.it)
Fonte: Diritto.it, La vetrina

Il fair play finanziario nel calcio professionistico ai blocchi di partenza - Avv. Giuseppe Febbo (Filodiritto.com)
Fonte: Filodiritto, Notizie Giuridiche

Il mancato versamento dell'iva può costare caro al contribuente (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Cassazione penale , sez. III, sentenza 03.11.2010 n° 38619 (Manuela Rinaldi )

Il nuovo CAD: un intralcio per la posta elettronica certificata? (Diritto.it)
Fonte: Diritto.it, La vetrina

Il nuovo CAD: un intralcio per la posta elettronica certificata? - Avv. Giorgio Rognetta (Filodiritto.com)
Fonte: Filodiritto, Notizie Giuridiche

In condominio sarà più semplice cedere le parti comuni: le novità del testo approvato ieri in Senato (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Portinerie e sottotetti inutilizzati diventano cedibili anche se non c'è l'unanimità

Incidente stradale, feriti, violazione dell obbligo di fermarsi (Iussit.eu)
Fonte: IusSiT, Informazione Giuridica
TRIBUALE PENALE DI NOLA, sentenza del 17 novembre 2010. Incidente stradale ­ violazione dell'obbligo di fermarsi e prestare

La Cassazione sdogana la pedata nel sedere al cliente sgradito (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Per la Suprema corte il visitatore può essere cacciato anche con la violenza se, invitato più volte ad andarsene, si rifiuta di varcare la soglia

La Cassazione: va mantenuta nel lusso la ex moglie che aveva vissuto da ricca - Milano - Repubblica.it (Milano.repubblica.it)
Fonte: Studio Legale Andreani - Rassegna stampa a cura di avvocatoandreani.it
Confermata la condanna di un facoltoso imprenditore bresciano che dovrà versare all'ex consorte un assegno divorzile da 7mila 500 euro al mese per consentirle di mantenere "abiti firmati e gioielli". La moglie che ha vissuto nel lusso da sposata deve vivere nel lusso anche da divorziata. E così il marito che ha garantito alla moglie un tenore di vita elevatissimo, anche da divorziato dovrà garantirle abiti firmati e gioielli. Lo ha stabilito la Cassazione (Prima sezione civile, sentenza 1612) .

La deliberazione con cui si decide d'installare un impianto di videosorveglianza deve essere … (Condominioweb.com)
Fonte: Condominioweb, Condominio - immobili - locazioni
Con un’ordinanza del 14 dicembre 2010 il Tribunale di Salerno, sospendendo una delibera di un’assemblea condominiale oggetto d’impugnazione, specifica che l’assise non è competente a deliberare a maggioranza l’installazione di un sistema di videosorveglianza delle parti comuni dell’edificio nemmeno se dal provvedimento derivasse, com’è poi nella natura delle cose, una maggiore sicurezza per tutti i partecipanti al condominio.

La tarsu non è applicabile per il 2010 e per il 2011 (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Articolo di Maurizio Villani 13.01.2011

L'affido condiviso è irretroattivo se i minori sono stati affidati ai nonni (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Cassazione civile , sez. I, sentenza 10.12.2010 n° 24996 (Maria Elena Bagnato )

Le motivazioni della sentenza che ha bocciato parzialmente il lodo alfano corte costituzionale, sentenza n. 23/2011 (Litis.it)
Fonte: Litis.it, Informazione Giuridica
E' stata depositata ieri 25 gennaio 2011 la tanto attesa motivazione della sentenza della Corte Costituzionale con cui i Giudici delle leggi hanno parzialmente bocciato alcune disposizioni del c.d. Lodo Alfano, più propriamente Legge 7 aprile 2010, n. 51 (Disposizioni in materia di impedimento a comparire in udienza). In particolare la Corte Costituzionale - relatore

L'intermediario paga l'illecito del promotore (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Tutela piena a favore dei risparmiatori contro gli illeciti dei promotori finanziari. L'intermediario non può evitare di essere chiamato a risarcire il danno, grazie al principio di

Marchi di forma costituiti da blocchi di cioccolata con forma di animali - Avv. Michele Giannino (Filodiritto.com)
Fonte: Filodiritto, Notizie Giuridiche

Novità per le notifiche: la PEC equiparata alla notifica a mezzo posta (Studiodiruggiero.it)
Fonte: Studio Di Ruggiero, Notizie Giuridiche

Opposizione a decreto ingiuntivo, dimidiazione dei termini di costituzione e conferma, anche per il futuro, del precedente orientamento (Ilcaso.it)
Fonte: Studio Legale Andreani - Rassegna stampa a cura di avvocatoandreani.it
Opposizione a decreto ingiuntivo - Costituzione opponente - Dimezzamento automatico dei termini - Sezioni unite 19246/2010 - Mero obiter dictum non qualificabile come principio di diritto vincolante.

Palermo T.A.R. Sicilia, il calendario per l'anno 2011 (Giurdanella.it)
Fonte: Giurdanella, Informazioni Giuridiche

Parlamento: Notizie del 26/01/2011 (Parlamento.openpolis.it)
Fonte: Open Parlamento, Disegni di Legge
Senato - Lo status è ora Approvato in testo unificato per disegno di leggeS.1283 Modifiche agli articoli 1117, 1118, 1120, 1121, 1122, 1123, 1124, 1125, 1126, 1129, 1130, 1132, 1133, 1134, 1135, 1136, 1137 e 1138 del codice civile e agli articoli 63, 66, 67, 68, 69, 70 e 71Senato - Lo status è ora Approvato in testo unificato per disegno di leggeS.1119 Modifica dell'articolo 71 delle disposizioni per l'attuazione del codice civile e disposizioni transitorie, di cui al regio decreto 30 marzo 1942, n. 318, in materia di tenuta del registroSenato - Lo status è ora Approvato in testo unificato per disegno di leggeS.399 Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici approvato con il nuovo titolo"Modifiche alla disciplina del condominio …

Perseguibile d'ufficio l'appropriazione indebita aggravata Cassazione, sez. II, 17 gennaio 2011, n. 989 (Dirittoeprocesso.com)
Fonte: Diritto e Processo, Notiziario Giuridico Telematico
Perseguibile d'ufficio l'appropriazione indebita aggravata Cassazione, sez. II, 17 gennaio 2011, n. 989

Responsabilità solidale dei coniugi nei confronti del fisco in presenza di dichiarazione congiunta (Laprevidenza.it)
Fonte: La Previdenza, Leggi e Normative
Cassazione civile sez. trib., sentenza 27 ottobre 2010 n. 21959

Rientra nei poteri discrezionali dell'amministrazione appaltante operare la scelta del criterio di aggiudicazione del prezzo più basso o dell'offerta economicamente più vantaggiosa (Diritto.it)
Fonte: Diritto.it, La vetrina

Servizi elettronici: Agcom, tutti i diritti dei consumatori in un vademecum (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Si trova gia online la guida dell'Autorità Garante delle Comunicazioni, nota anche in sigla come Agcom, che riguarda i diritti dei consumatori-utenti, rispetto ai servizi elettronici. La guida riguarda tutta una serie di servizi e questioni, che van

Sui danni alla salute derivanti da problemi di natura urbanistica decide il tribunale (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Cassazione civile , ., ordinanza 22.12.2010 n° 25982 (Simone Marani )

Ultimi progetti di legge annunciati - 26 gennaio 2011 (Camera.it)
Fonte: Camera dei Deputati, Progetti di Legge
NASTRI: Modifica all'articolo 1 della legge 16 agosto 1962, n. 1354, in materia di denominazione della birra (4028) COMPAGNON: Disposizioni a sostegno delle famiglie con bambini affetti da malattie rare (4029) POLI ed altri: Disposizioni concernenti la facoltà di rinunzia all'accredito contributivo presso l'assicurazione generale obbligatoria per l'invalidità, la vecchiaia ed i superstiti o le forme sostitutive ed esclusive della medesima, da parte dei lavoratori dipendenti del settore privato e autonomi che abbiano maturato il diritto alla pensione di anzianità con il sistema retributivo (4030)

Urbanistica. Titolo abilitativo illegittimo (Lexambiente.it)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cass. Sez. III n. 770 del 14 gennaio 2011 (Cc. 3 dic. 2010)Pres. Ferrua Est. Lombardi Ric. LanziIn presenza di una concessione edilizia ovvero di un permesso dì costruire illegittimi, non occorre fare ricorso alla disapplicazione dell'atto amministrativo, perché sia configurabile il reato di costruzione abusiva, atteso che la conformità della costruzione e della concessione alla norme ed agli strumenti urbanistici è elemento costitutivo o normativo dei reati contemplati dall'art. 44 del DPR n. 380/2001, stante la individuazione del parametro di legalità urbanistica ed edilizia quale ulteriore interesse protetto dalle disposizioni in questione, sicché è sufficiente valutare la sussistenza dell'elemento normativo della fattispecie, posto che …

Urbanistica. Varianti non essenziali (Lexambiente.it)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cons. Stato Sez. IV n. 8730 del 10 dicembre 2010Urbanistica. Varianti non essenzialiLa variante non essenziale - quale ritenuta in concreto dalla parte privata che la richiedeva - si innesta su un precedente titolo edilizio, il cui venir meno determina la contestuale caducazione del successivo titolo al primo correlato

Va sempre in ferie all'estero e si ammala: la ricaduta fa scattare il licenziamento (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto del Lavoro
Recesso lecito se il riaffiorare della patologia è dovuto all'imprudenza del lavoratore Ognuno è libero di trascorrere le vacanze dove vuole, anche in capo al mondo. Le ferie, tuttavia, servono al lavoratore per ritemprare le sue energie: al termine del periodo di assenza dal servizio il datore vanta una legittima aspettativa al normale svolgimento della prestazione da parte del dipendente. Non può quindi dolersi del licenziamento per giusta causa il lavoratore che, dopo la malattia tropicale contratta nei suoi frequenti viaggi in Africa, chiede un periodo di ferie adducendo motivi familiari e, come già in passato, resta di nuovo a lungo lontano dal lavoro per la ricaduta nella patologia che lo affligge. È quanto emerge dalla sentenza n. …

Video riforma del condominio (Condominioweb.com)
Fonte: Condominioweb, Condominio - immobili - locazioni
L'Assemblea ha approvato in prima lettura, con modifiche, il testo unificato dei disegni di legge nn. 71, 355, 399, 119 e 1283, recante "Modifiche al codice civile in materia di disciplina del condominio negli edifici", i cui singoli articoli sono stati approvati nella seduta di ieri. Nelle dichiarazioni di voto finali hanno annunciato l'astensione il sen.

Notizie Giuridiche di Venerdi 22 Ottobre 2021

Rassegna Stampa Online DPCM: per la Consulta non è esercizio di potere legislativo (altalex.com) Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche Con un ...