domenica 24 ottobre 2010

Domenica 24 Ottobre 2010

Notizie Giuridiche dalla Rete


Cass. pen., Sez. I, ud. 29 settembre 2010 - dep. 18 ottobre 2010, n. 37087 LIBERTA' INDIVIDUALE (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Penale
La legge n. 228 del 2003 all'art. 6 ha determinato una modifica in ordine alla competenza quoad titulum della Corte di Assise, prevedendo che fosse a questa sottratta la cognizione dei delitti previsti dagli articoli 601 e 602 c.p., in precedenza ad essa attribuitile incondizionatamente ed indipendentemente dalla pena irrogabile. Tale modifica, avendo determinato l'espunsione dei testuali riferimenti agli artt. 601 e 602 c.p. dal testo della lettera b) dell'art. 5, comma 1, c.p.p., rubricato "Competenza della Corte di Assise", non ha però influito sul diverso criterio di attribuzione della competenza, in funzione della pena, per i medesimi delitti nel concorso delle rispettive aggravanti ad effetto speciale. Ne deriva, pertanto, che i …

Cass. pen., Sez. II , ud. 29 settembre 2010 -n. 37151 MISURE CAUTELARI PERSONALI (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Penale
Il divieto di comunicare con persone diverse dai familiari conviventi che accompagna la misura degli arresti domiciliari deve essere interpretato, alla luce delle moderne tecnologie che consentono scambi di informazioni diversi da quello della parola - in particolare tramite web - nel senso di involgere anche la comunicazione, verbale e scritta, realizzata attraverso i più vari strumenti, anche informatici, che consentano, comunque, un contatto dell'indagato con terzi soggetti. Pur in assenza di prescrizioni specifiche e dettagliate che tipizzano le modalità di comunicazione vietate, invero, il divieto di entrare in contatto con soggetti diversi da quelli indicati deve essere pertanto esteso, in particolare, alla comunicazione, comunque …

Cass. pen., Sez. III, ud. 7 luglio 2010- dep. 19 ottobre 2010, n. 37197- PROVA IN GENERE IN MATERIA (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Penale
L'avviso di conclusione delle indagini, inviato all'indagato ai sensi dell'art. 415 bis c.p.p., non è necessario nell'ipotesi in cui l'azione penale sia esercitata formulando l'imputazione e chiedendo l'applicazione della pena su richiesta delle parti. Posto che, invero, il ricorso al procedimento speciale pattizio impone cadenze processuali diverse da quelle poste alla base della citata norma, e che, in particolare, le indagini devono ritenersi esaurite già con l'inizio dell'irretrattabile azione penale, l'invio dell'avviso di conclusione delle indagini, in quanto atto non dovuto, non determina l'utilizzabilità degli atti compiuti successivamente solo perchè il Pubblico Ministero ha provveduto a rinnovare l'avviso medesimo. Ai fini della …

Cass. pen., Sez. V, ud. 23 giugno 2010 - dep. 19 ottobre 2010, n. 37220 INGIURIA E DIFFAMAZIONE (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Penale
La contesa politica non può svolgersi sul piano dell'invettiva personale, tale da consentire ad una delle parti, per acquisire consensi in danno dei contraddittori, di diffondere in pubblico considerazioni denigratorie di particolari aspetti personali o professionali degli oppositori. Non può riconoscersi la scriminante del diritto di critica politica nella portata diffamatoria del discorso pubblico nella specie pronunciato dalla maggioranza politica che, asseritamente diretto a rilevare l'erroneità dell'opinione espressa dalla minoranza su una questione di interesse collettivo, finisce di fatto per sostenere la scorretta professionale di un avvocato, consigliere di minoranza, denigrandone apertamente credibilità professionale e dignità. …

Cassazione penale, sezione iii, sentenza n. 35546 del 20 maggio 2010 [urbanistica. demolizione opera abusiva e mantenimento in essere] (Giuristiediritto.it)
Fonte: Giuristi & Diritto, Portale di Diritto
Segnalata dal Dott. Roberto Tarantino Svolgimento del processo La Corte di Appello di Roma, con sentenza del 22.1.2009, confermava la sentenza 14.5.2007 del Tribunale monocratico di quella città, che aveva affermato la responsabilità penale di xxxx in ordine ai reati di cui: - all'art. 44, lett. b), D.P.R. n. 380/2001 (per avere realizzato, in assenza del prescritto permesso di costruire, un fabbricato in duplice elevazione su una superficie di mq. 11 x 11 -- acc. in Roma, via Alpette, dal 7.12.2004 al 12.1.2005); - agli artt. 64, 65, 71 e 72 D.P.R. n. 380/2001;

Cassazione: ai ladri italiani il furto piace "strano" (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Novità Sentenze
In Italia il furto diventa sempre più fantasioso e i giudici della Cassazione si trovano davanti a centinaia di casi di ladri che il furto lo fanno in modo "estroso". Può sembrare normale rubare la cassa di un supermercato ma nella casistica della C

Cassazione: anche nei Night Club ci può essere reato di sfruttamento della prostituzione (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Diritto Penale
Anche i titolari dei Night Club o di circoli in cui lavorano ballerine e spogliarelliste, possono finire sotto processo per sfruttamento di prostituzione. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione affermando che il reato sussiste anche se le prestazioni

Consiglio di stato, sezione v, sentenza n. 6979 del 22 giugno 2010 [rumore. potere di ordinanza] (Giuristiediritto.it)
Fonte: Giuristi & Diritto, Portale di Diritto
Segnalata dal Dott. Roberto Tarantino Svolgimento del processo Il Comune di Verona impugna la sentenza del Tar per il Veneto indicata in epigrafe nella parte in cui, accertata incidenter tantum - perché ormai rimossa con successivo provvedimento - l'illegittimità dell'ordinanza sindacale n. 764 del 16.5.2003 disponente la chiusura dalle ore 23 dell'esercizio di titolarità della ricorrente ditta Noidue s.n.c., è stato condannato al risarcimento del danno, liquidato in via equitativa in euro 200,00 al giorno per tutti i giorni di chiusura ovvero, se inferiore, per il periodo intercorrente tra la data di notifica dell'ordinanza impugnata e quella di notifica del provvedimento di rimozione (ordinanza n. 971 del 21 giugno 2003) della medesima.

Contribuenti.it: vanno estesi ammortizzatori sociali anche agli autonomi. Con crisi chiudono il 20% degli studi professionali (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Anche le libere professioni risentono della crisi economica. Lo fa notare l`associazione denunciando che si è registrato un calo del fatturato del 39% e la chiusura del 20% degli studi professionali. L'indagine di contribuenti.i

Dal 2011 più tempestivo il sostegno al reddito (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Da gennaio 2011 l'erogazione delle prestazioni di sostegno al reddito sarà più tempestiva. Tutte le informazioni relative all'attività lavorativa di ciascun lavoratore verranno

Debutta la black list assoluta. Le Entrate estendono l'obbligo di comunicazione a tutti i paesi (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Gli ordinamenti statali del mondo contano poco più di 200 soggetti. Tra questi si è da tempo diffusa la distinzione tra quelli virtuosi o meno, in relazione a due elementi: il

Finanziaria 2011: la conferenza stampa del consiglio dei ministri (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Consiglio dei Ministri, conferenza stampa 14.10.2010

Il potere di controllo dei soci nella società a responsabilità limitata - Dott. Franco Spezia (Filodiritto.com)
Fonte: Filodiritto, Notizie Giuridiche

Il reddito dei legali sotto i 50mila euro (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
BARI. Dal nostro inviato Redditi in calo per il secondo anno consecutivo e sotto la soglia psicologica dei 50 mila euro pro capite. Lo stato di allarme della professione legale, al

Il Vaticano cerca la promozione (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
CITTÀ DEL VATICANO La Santa Sede sta accelerando la procedura per l'ammissione dentro la 'withe list' dell'Ocse, che include i paesi che rispettano le norme di trasparenza sui mercati

In vigore dal 27 ottobre DPR 168/2010, il Regolamento sui servizi pubblici locali di rilevanza economica ('decreto Bersani') (Giurdanella.it)
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

Interessi di mora a doppia via (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
PAGINA A CURA DI Luca De Stefani Il ritardo nei pagamenti dei crediti commerciali, causato dal periodo di crisi, può essere ridotto anche ricordando a chi si trova ad affrontare

Le principali novità che la legge sul lavoro ha appena introdotto nel pubblico impiego. (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Diritto del Lavoro
La Camera dei deputati, dopo ampia discussione e a seguito del rinvio alle Camere da parte del Presidente della Repubblica, ha approvato lo scorso 19 ottobre il disegno di legge, che mira a riformare, sotto molteplici aspetti, il mondo del lavoro. So

Nel 2008 blocco della perequazione delle pensioni di importo mensile lordo superiore ad euro 3.542,88. Un provvedimento privo di ragionevolezza e fortemente lesivo dei diritti costituzionalmente garantiti (Laprevidenza.it)
Fonte: La Previdenza, Notizie
Dr. Fernando Sacco

Sì definitivo di Montecitorio al disegno di legge in materia di lavoro: vediamo le principali novità per il settore privato. (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Diritto del Lavoro
Lo scorso 19 ottobre la Camera dei deputati ha approvato il disegno di legge che modifica la normativa in materia di lavoro, intervenendo sia nel settore privato che nel settore pubblico. Soffermandoci, in questa sede, al solo settore privato, tra le

Sulle black list decide l'iscrizione (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
In vista della presentazione del 2 novembre, gli operatori devono individuare le operazioni da inserire negli elenchi black list di periodo. Sul punto è intervenuta la circolare 53/E

Tar puglia lecce, sezione iii, sentenza n. 1962 del 10 settembre 2010 [urbanistica. natura e requisiti della d.i.a.] (Giuristiediritto.it)
Fonte: Giuristi & Diritto, Portale di Diritto
Segnalata dal Dott. Roberto Tarantino Svolgimento processo Con denuncia di inizio attività acquisita al protocollo dell'ente in data 22.12.1998, prot. n. 014965, il ricorrente manifestava la volontà di procedere alla recinzione dei terreni di proprietà, siti in agro Oria, limitatamente alle particelle confinanti con la strada denominata "vicinale Romatizza". In particolare, l'erigenda recinzione sarebbe stata posta al limite tra la sede stradale e l'inizio del terreno. In data 20.01.1999, il ricorrente comunicava l'inizio dei lavori che venivano interamente realizzati. Con ordinanza n. 15 del 21.03.2000,

Tribunale L'Aquila, 6 ottobre 2010 LAVORO E PREVIDENZA SENTENZA CIVILE (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto del Lavoro
Qualora il datore di lavoro citato in giudizio non contesti quanto vantato dal lavoratore ed, in particolare modo, riconosca le somme a questi dovute, pone in essere un comportamento univocamente rilevante ai fini della determinazione dell'oggetto del giudizio. Ne consegue che il Giudice è esonerato dal controllare le prove inerenti il fatto non contestato che dovrà, pertanto, ritenersi sussistente, in quanto espunto dall'ambito degli accertamenti richiesti dalle parti. Ciò premesso, nel caso concreto, è stata confermata l'ordinanza emessa a norma dell'art. 423 c.p.c. con cui il Giudice aveva disposto la condanna del resistente del pagamento delle somme vantate dall'attore e non oggetto di contestazione.

Tutte le videointerviste dal congresso nazionale dei commercialisti (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Il richiamo di Ambrosoli: sappiate dire dei no

Notizie Giuridiche di Venerdi 18 Giugno 2021

Rassegna Stampa Online Annullata la sentenza di condanna in appello ai fini civili: quale giudice del rinvio? (altalex.com) Fonte: Altalex,...