venerdì 9 luglio 2010

Venerdi 9 Luglio 2010

Notizie Giuridiche dalla Rete


Ambiente in genere. Industrie insalubri (Lexambiente.it)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
TAR Lombardia (BS) Sez. II n. 2152 del 27 maggio 2010L'installazione nell'abitato (o in prossimità di questo) di una industria insalubre non è di per sé vietato in assoluto, dal momento che lo stesso art. 216 del T.U.L.S. n.1265 del 1934, lo consente in determinate circostanze ed in particolari condizioni, se accompagnato dall'introduzione di particolari metodi produttivi o cautele in grado di escludere qualsiasi rischio di compromissione della salute del vicinato

Anche nel processo civile l'avvocato può diventare testimone (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
L'avvocato può assumere nello stesso processo (civile e penale), anche se non contestualmente, la veste di testimone e difensore.

Appalti: l'aggiudicazione di una gara non viene invalidata da presunto illegittimo ribasso del costo del lavoro (Laprevidenza.it)
Fonte: La Previdenza, Leggi e Normative
Tar Lazio Roma, Sentenza 28.6.2010 n. 21596

Assoluzione in primo grado. Senza appello del Pm può la parte civile appellare solo per la responsabilità civile dell'imputato? Cassazione, Sez. III, 3 giugno 2010, n. 20764 (Dirittoeprocesso.com)
Fonte: Diritto e Processo, Notiziario Giuridico Telematico
Assoluzione in primo grado. Senza appello del Pm può la parte civile appellare solo per la responsabilità civile dell'imputato? Cassazione, Sez. III, 3 giugno 2010, n. 20764

Carceri: detenuti al lavoro. Nasce l`agenzia di collocamento (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Diritto del Lavoro
E` stato presentato al ministero della giustizia, su iniziativa dell`associazione "Rinnovamento nello Spirito", un progetto per dare il via all`agenzia di collocamento per favorire il reinserimenti nella società di detenuti ed ex detenuti. Il proget

Casa coniugale: va restituita ai suoceri anche se assegnata in sede di separazione (Studiodiruggiero.it)
Fonte: Studio Di Ruggiero, Notizie Giuridiche

Cassazione penale: diritto d autore, marchi e brevetti vendita e promozione, a fini fraudolenti, di parti di apparati atti alla decodificazione di trasmissioni audiovisive ad accesso condizionato cosiddetto splitter o splitty reato sussistenza (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Penale Sezioni Semplici
sentenza n. 25385 ud. 11/05/2010 - deposito del 05/07/2010 - Con la decisione in esame la Corte ha affermato che integra il delitto previsto dall'art. 171-octies della L. 22 aprile 1941, n. 633, la messa in vendita e la promozione per la vendita dell'apparato denominato splitter o splitty, in quanto lo stesso costituisce parte di un apparato atto alla decodificazione delle trasmissioni audiovisive ad accesso condizionato della Sky Italia s.r.l., idoneo a replicare illegalmente le credenziali contenute all'interno della smart card inserita nell'unità principale e, di conseguenza, a consentire illegalmente a più decoder, privi di autonoma smart card, di ottenere le credenziali di accesso per la decodifica del segnale satellitare.

Cassazione S.U.: il mancato ascolto del minore nel procedimento costituisce violazione del principio del contraddittorio e dei principi del giusto processo. (Forodinapoli.blogspot.com)
Fonte: Studio Legale Andreani - Rassegna stampa a cura di avvocatoandreani.it
I giudici di legittimità, nella decisione a Sezioni Unite n.22238 del 2009, hanno affrontato la questione della mancata audizione dei minori nel procedimento di merito. Nella fattispecie i ricorrenti hanno denunciato la violazione

Cassazione: giudice civile può decidere sulla base di prove raccolte nell`ambito di un altro procedimento (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Novità Sentenze
Il giudice può legittimamente utilizzare le prove assunte nell`ambito di un altro procedimento per formare il proprio convincimento. Lo ha stabilito la terza sezione civile della Corte di Cassazione (sentenza n. 16010/2010) evidenziando che dette

Cause civili: modifiche in arrivo per ridurre l arretrato (Iussit.eu)
Fonte: IusSiT, Informazione Giuridica
I punti chiave (da: Notiziario OUA - 08.07.2010)- Nuova figura: l'AUSILIARIO - Per la parte che rifiuta la proposta dell'Ausiliario

CNF: rinnovato servizio per la consultazione on line dei ricorsi in Cassazione (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Novità Sentenze
Il CNF ha rinnovato il servizio per consultare direttamente online i ricorsi in Cassazione, sia civili che penali. Si entra dunque nella fase operativa del Protocollo d`intesa siglato nel novembre scorso, tra il Consiglio nazionale forense e la Cort

Comunicazione Efficace e Persuasione Forense - Corso Formazione Cattedra di Psicopatologia Forense Università degli Studi di Roma La Sapienza (Laprevidenza.it)
Fonte: La Previdenza, Diritto di Famiglia
In collaborazione con l'Associazione Nazionale Forense e con l'Istituto di Studi Superiori e Ricerche sulla comunicazione di Massa

Corte Costituzionale: Ordinanza n. 248 anno 2010 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Banca e istituti di credito - Credito fondiario - Frazionamento dell'ipoteca iscritta a garanzia di mutuo fondiario - Istanza proposta dagli aventi causa dell'acquirente di terreno debitamente catastato e derivante dal frazionamento di un immobile di maggiore consistenza interamente gravato da ipoteca iscritta in favore della banca mutuante - Omessa previsione che la suddivisione del mutuo in quote e il correlativo frazionamento dell'ipoteca a garanzia possano avvenire anche a richiesta del terzo acquirente del bene ipotecato, oltre che del mutuatario - Ritenuta inapplicabilità ratione temporis della disciplina introdotta dall'art. 39 del decreto legislativo n. 385 del 1993.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara la manifesta …

Corte Costituzionale: Ordinanza n. 251 anno 2010 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Istruzione pubblica - Docenti inclusi nelle graduatorie scolastiche ad esaurimento e che abbiano accettato un incarico annuale di supplenza - Diritto alla conservazione dello stato di disoccupazione - Mancata previsione.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell'art. 4 del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181 (Disposizioni per agevolare l'incontro fra domanda ed offerta di lavoro, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, lettera a, della legge 17 maggio 1999, n. 144), come sostituito dall'art. 5, comma 1, del decreto legislativo 19 dicembre 2002, n. 297, sollevata dal Tribunale amministrativo regionale per la Puglia - Sezione di Lecce, in …

Corte Costituzionale: Ordinanza n. 252 anno 2010 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Straniero - Ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato - Configurazione della fattispecie come reato.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell'art. 10-bis del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 (Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero), aggiunto dall'art. 1, comma 16, lettera a), della legge 15 luglio 2009, n. 94 (Disposizioni in materia di sicurezza pubblica), sollevata, in riferimento agli artt. 2, 3, 10 e 27 della Costituzione, dal Tribunale di Pesaro con l'ordinanza indicata in epigrafe. Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, …

Corte Costituzionale: Ordinanza n. 253 anno 2010 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Straniero - Ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato - Configurazione della fattispecie come reato - Attribuzione alla competenza del giudice di pace - Applicabilità dell'espulsione a titolo di sanzione sostitutiva.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE riuniti i giudizi, dichiara la manifesta inammissibilità delle questioni di legittimità costituzionale degli artt. 10-bis e 16, comma 1, del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 (Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero), rispettivamente aggiunto e modificato dall'art. 1, comma 16, lettere a) e b), e comma 22, lettera o), della legge 15 luglio 2009, n. 94 (Disposizioni in materia di sicurezza …

Corte Costituzionale: Sentenza n. 245 anno 2010 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Tutela della salute - Iniziativa economica privata - Norme della Regione Abruzzo - Norme in materia di autorizzazione, accreditamento istituzionale e accordi contrattuali delle strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private - Strutture sanitarie private - Esclusione dal regime dell'autorizzazione per gli studi privati medici ed odontoiatrici che non intendono chiedere l'accreditamento istituzionale - Contrasto con la normativa statale di riferimento a tutela dei livelli essenziali di sicurezza del paziente e di qualità delle prestazioni.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara l'illegittimità costituzionale, dell'art. l, comma 1, della legge della Regione Abruzzo del 26 settembre 2009, n. 19 (Integrazioni alla legge …

Corte Costituzionale: Sentenza n. 246 anno 2010 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Regioni - Variazioni territoriali - Distacco dalla Regione Marche dei Comuni di Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, San Leo, Sant'Agata Feltria e Talamello e loro aggregazione alla Regione Emilia-Romagna, nell'ambito della Provincia di Rimini - Parere contrario dell'Assemblea legislativa della Regione Marche - Lamentata omessa valutazione del merito del parere e omessa esplicitazione dei motivi per i quali il parere medesimo è stato disatteso in sede di procedimento legislativo, nonché difetto della formula di promulgazione da parte del Presidente della Repubblica.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara non fondata la questione di legittimità costituzionale della legge 3 agosto 2009, n. 117 (Distacco dei Comuni di …

Corte Costituzionale: Sentenza n. 247 anno 2010 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Commercio - Regione Veneto - Divieto di commercio su aree pubbliche in forma itinerante nei centri storici con popolazione superiore ai cinquantamila abitanti.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara non fondata la questione di legittimità costituzionale dell'art. 4, comma 4-bis, della legge della Regione Veneto 6 aprile 2001, n. 10 (Nuove norme in materia di commercio su aree pubbliche), introdotto dall'art. 16 della legge della Regione Veneto 25 febbraio 2005, n. 7 (Disposizioni di riordino e semplificazione normativa - collegato alla legge finanziaria 2004 in materia di miniere, acque minerali e termali, lavoro, artigianato, commercio e veneti nel mondo), sollevata - in riferimento agli artt. 2, 3, 4, 5, 10, primo comma, 41, …

Corte Costituzionale: Sentenza n. 249 anno 2010 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Reati e pene - Circostanze aggravanti comuni - Previsione quale circostanza aggravante comune del fatto commesso da soggetto che si trovi illegalmente sul territorio nazionale.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE riuniti i giudizi, dichiara l'illegittimità costituzionale dell'art. 61, numero 11-bis, del codice penale; dichiara, in via consequenziale, ai sensi dell'art. 27 della legge 11 marzo 1953, n. 87, l'illegittimità costituzionale dell'art. 1, comma 1, della legge 15 luglio 2009, n. 94 (Disposizioni in materia di sicurezza pubblica); dichiara, in via consequenziale, ai sensi dell'art. 27 della legge n. 87 del 1953, l'illegittimità costituzionale dell'art. 656, comma 9, lettera a), del codice di procedura penale, limitatamente …

Corte Costituzionale: Sentenza n. 250 anno 2010 (Cortecostituzionale.it)
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Straniero - Ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato - Configurazione della fattispecie come reato Straniero - Reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato - Mancata previsione dell'assenza di un giustificato motivo come elemento costitutivo del reato; Previsione che il giudice, acquisita la notizia dell'esecuzione o del respingimento ai sensi dell'art. 10, comma 2, del d.lgs. n. 286 del 1998, pronunci sentenza di non luogo a procedere.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE riuniti i giudizi, 1) dichiara non fondate le questioni di legittimità costituzionale dell'art. 10-bis del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 (Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e …

Ddl alfano: la fnsi proclama la giornata del silenzio dell'informazione (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
FNSI, comunicato stampa 07.07.2010

Dig-eat, Forum Della Dematerializzazione - Incontro di Aggiornamento sui Temi Caldi del Passaggio "Dalla Carta al Bit" - 16 Luglio 2010, Roma (Iusreporter.it)
Fonte: Iusreporter, Notizie Giuridiche

Dopo gli ausiliari del traffico, arrivano anche gli ausiliari del giudice!!! (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
La fantasia del legislatore sembra sconfinata e senza limiti: con il consueto blitz in sede di conversione di un decreto legge che riguarda tutt'altro, si tenta l'ennesima, perniciosa, modifica del codice di procedura civile. Quando potremo acquistarne uno con la speranza che non diventi vecchio dopo pochi mesi? Che sia tutta colpa di una lobby degli editori giuridici? Sarebbe l'ipotesi più auspicabile!

Elettrosmog. Installazione impianti e governo del territorio (Lexambiente.it)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cons. Stato Sez. VI n. 3493 del 3 giugno 2010Anche il formale utilizzo degli strumenti urbanistico-edilizi e il dichiarato intento di esercitare competenze in materia di governo del territorio non possono giustificare l'imposizione di misure che, attraverso divieti generalizzati di installazione delle stazioni radio base, di fatto vengono a costituire indiretta deroga ai limiti di esposizione alle onde elettromagnetiche indicati dalla normativa statale, con la precisazione che l'autorizzazione rilasciata ex art. 87 d.lgs. 1 agosto 2003, n. 259, non costituisce titolo abilitativo aggiuntivo rispetto a quello richiesto dalla disciplina urbanistico-edilizia, ma assorbe in sé e sintetizza ogni relativa valutazione

E-mail che Promettono Facili Guadagni: Attenzione, si Rischia la Condanna per Riciclaggio (Iusreporter.it)
Fonte: Iusreporter, Notizie Giuridiche

Fax e mail promozionali: illeciti senza consenso.- (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
Con la newsletter del 24 Giugno scorso, il Garante per la tutela dei dati personali ribadisce le regole contro lo spamming.-

Garante privacy, allarme telemarketing: necessario il consenso (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Garante Privacy , prescrizioni e divieto 26.03.2010 n° 1719901 (Cesira Cruciani )

I limiti della diffusione in pubblico di programmi televisivi a pagamento (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Cassazione penale , sez. III, sentenza 27.05.2010 n° 20142 (Simone Marani )

I vincoli preordinati all espropriazione e la loro decadenza (Overlex.com)
Fonte: Overlex, Notizie Giuridiche

I.I.S.: Al compimento della età pensionabile si procede al riconoscimento degli incrementi e non all'attribuzione della percentuale per intero (Laprevidenza.it)
Fonte: La Previdenza, Notizie
Corte dei Conti Toscana, Sentenza 30.6.2010 n. 217

Il mobbing nella Pubblica Amministrazione (Pubblicaamministrazione.net)
Fonte: Studio Legale Andreani - Rassegna stampa a cura di avvocatoandreani.it
Mobbing, bossing e stalking, neologismi per indicare rispettivamente le vessazioni, i soprusi, le aggressioni psicologiche e le molestie sul posto di lavoro

Il processo tributario: tecniche di difesa in giudizio del contribuente e degli enti locali (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Seminario 12 ore in aula Cons. D.Chindemi Dott. Marco Ettorre in Milano e Roma dal 26.11.2010 (AltalexFormazione)

Le sezioni unite nuovamente in tema di obbligazione pecuniaria: il creditore può rifiutare l'assegno solo per giustificato motivo Cassazione, Sezioni unite civili, 4 giugno 2010, n. 13658 (Dirittoeprocesso.com)
Fonte: Diritto e Processo, Notiziario Giuridico Telematico
Le sezioni unite nuovamente in tema di obbligazione pecuniaria: il creditore può rifiutare l'assegno solo per giustificato motivo Cassazione, Sezioni unite civili, 4 giugno 2010, n. 13658

Manovra, Cnf: con l'ausiliario del giudice in atto la parodia della giustizia (Consiglionazionaleforense.it)
Fonte: Consiglio Nazionale Forense, Aggiornamenti

Per l'avvocato che assiste piú parti mancata maggiorazione degli onorari senza motivazione (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
Il giudice è libero di non applicare la maggiorazione delle spese processuali perl'avvocato che difende piú parti.

Privacy e piccoli Internet Service provider: semplificazioni in arrivo (Dirittodellinformatica.it)
Fonte: Studio Legale Andreani - Rassegna stampa a cura di avvocatoandreani.it
La categoria degli Internet Service Provider non include solo aziende di enormi dimensioni, ma anche numerose realtà di aziende operanti nel settore della fornitura di servizi Internet. La compliance con la complessa normativa in tema di protezione dei dati personali è, chiaramente, assai onerosa per loro: oggi, però, vi sono semplificazioni in arrivo per i fornitori di servizi Internet di piccole e medie dimensioni

Reato il "vaffa" con il dito medio alzato (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Penale
Risponde di ingiuria chi fa il gestaccio del pugno con il dito medio alzato verso qualcuno, essendo questa una chiara espressione di disprezzo. E' quanto ha affermato la Corte di cassazione nella sentenza 26171 di oggi, confermando la condanna per il reato di ingiuria di una donna accusata di aver fatto il gestaccio del dito medio nei confronti dell'ex marito, incontrato mentre era alla guida della sua automobile. Inutili i suoi tentativi di difendersi menzionando il contesto conflittuale e i rapporti di tensione tra i due, sfociati nel gesto, accompagnato peraltro da frasi offensive. I giudici della quinta sezione penale hanno rigettato il suo ricorso, respingendo la sua tesi difensiva. Ilaria Piazza

Reticenze dell'assicurato. Può rilevare qualsiasi circostanza sintomatica dello stato di salute, compresi esami compiuti che abbiano dato risultato negativo (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
La Suprema Corte di Cassazione sezione terza, con la sentenza n. 14069 dell'11 giugno 2010, è tornata sull'annoso problema delle dichiarazioni false e/o reticenti rese dall'assicurato all'assicuratore in occasione della conclusione del contratto ai

Rifiuto di sottoporsi all'alcoltest e sequestro del veicolo Cassazione, Sezioni unite penali, 18 giugno 2010, n. 23428 (Dirittoeprocesso.com)
Fonte: Diritto e Processo, Notiziario Giuridico Telematico
Rifiuto di sottoporsi all'alcoltest e sequestro del veicolo Cassazione, Sezioni unite penali, 18 giugno 2010, n. 23428

Separazioni familiari, inaccettabile la proposta del ministro alfano che assegna nuove competenze ai notai (Avvocatoandreani.it)
Fonte: Studio Legale Andreani, Informazione Giuridica
Ennesimo attacco all'avvocatura: ormai da diversi anni vi è il tentativo sistematico di ridurre l'ambito di operatività degli avvocati. - Ecco la presa di posizione dell'OUA - Nei giorni scorsi, secondo quanto riportato dai giornali, nel corso di una riunione del Consiglio Nazionale del Notariato il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, ha lanciato la proposta di assegnare nuove competenze ai notai in materia di separazioni coniugali (vedi l'articolo pubblicato dal CNF). Per Maurizio de Tilla, presidente dell'Organismo Unitario dell'avvocatura (Oua) è grave che

Sicurezza pubblica: la corte costituzionale interviene sulle ronde (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Corte Costituzionale , sentenza 24.06.2010 n° 226 (Manuela Rinaldi )

Spamming: il Garante Privacy Ribadisce che fax e E-mail Promozionali Sono Illeciti Senza il Previo Consenso (Iusreporter.it)
Fonte: Iusreporter, Notizie Giuridiche

Tar lombardia-milano, sezione iv, sentenza n. 550 del 12 gennaio 2010 [l'ordine degli avvocati deve verificare il tirocinio del praticante] (Giuristiediritto.it)
Fonte: Giuristi & Diritto, Portale di Diritto
Segnalata da Nicola Centorrino Svolgimento del processo In data 17/10/2005 l'esponente otteneva dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Como, presso cui era iscritto dal 25/10/2004, il nulla osta per il trasferimento nel Registro Speciale dei Praticanti Avvocati tenuto dall'Ordine di Varese. In data 04/11/2005 il Consiglio dell'Ordine di Varese deliberava di iscrivere il ricorrente nel Registro dei Praticanti Avvocati con anzianità 25/10/2005, per trasferimento dal competente Registro tenuto dall'Ordine di Como.

Termine Prescrizionale Quinquennale (e non Gia' Biennale) Applicabile Alla Responsabilità da Circolazione dei Veicoli da cui Derivino Lesioni Peronali: Cass., Sez. un. Civ., 18/11/2008 n. 27337 (Iusreporter.it)
Fonte: Iusreporter, Notizie Giuridiche

Urbanistica. Interesse protetto e soggetto danneggiato (Lexambiente.it)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cass. Sez. III n. 24304 del 25 giugno 2010 (Cc. 12 mag. 2010)Pres. De Maio Est. Mulliri Ric. PellegrinoIn tema di reati edilizi l'interesse protetto è quello, formale, della realizzazione della costruzione nel rispetto della concessione e della tutela sostanziale del territorio, il cui sviluppo deve avvenire in conformità alle previsioni urbanistiche. Di certo, però, si tratta di beni la cui titolarità non può essere riconosciuta in capo al privato che, al massimo, ha un interesse legittimo all'osservanza di tali principi e può, in caso dì loro violazione, lamentare i danni patiti. Chiaro, però, che, una cosa, è la veste di danneggiato ed, altra, quella di persona offesa.

Urbanistica. Titolo abilitativo e clausole derogatorie (Lexambiente.it)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cass. Sez. III n. 24242 del 24 giugno 2010 (Ud. 24 mar. 2010)Pres. De Maio Est. Fiale Ric. Verrengia ed altroUrbanistica. Titolo abilitativo e clausole derogatorieIl Comune non può, mediante l'inserimento nel titolo abilitativo di clausole o condizioni, permettere la realizzazione, in contrasto con la pianificazione, di opere che siano in grado di alterare in modo permanente l'assetto urbanistico.