martedì 27 luglio 2010

Martedi 27 Luglio 2010

Notizie Giuridiche dalla Rete


Aggiornamento legislativo del 27 luglio 2010 (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
D.Lgs. 2 luglio 2010, n. 110 (pubblicato nella Gazz. Uff. 19 luglio 2010, n. 166) Disposizioni in materia di atto pubblico informatico redatto dal notaio, a norma dell'articolo 65 della legge 18 giugno 2009, n. 69.

Beni Ambientali.Vincolo paesaggistico sopravvenuto (Lexambiente.it)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cons. Stato Sez. VI n. 3851 del 17 giugno 2010Nell'esegesi degli artt. 139 e 146, d.lgs. n. 42/2004, si deve ritenere che il sopravvenuto vincolo paesaggistico non è opponibile, e dunque non impone la richiesta di autorizzazione paesaggistica: a) per interventi edilizi che siano già stati autorizzati sotto il solo profilo edilizio o anche sotto quello paesaggistico in virtù di un precedente regime, e di cui sia già iniziata l'esecuzione; b) per interventi edilizi che siano già stati autorizzati sotto il solo profilo edilizio o anche sotto quello paesaggistico in virtù di un precedente regime, e per i quali l'esecuzione non sia iniziata nei termini assegnati per fatto non imputabile al soggetto autorizzato. Invece, il sopravvenuto vincolo …

Cass. Civ., Sez. I, 19 luglio 2010, n. 16877 ELEZIONI (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Amministrativo
In materia elettorale, l'art. 82 del D.P.R. n. 570 del 1960, stabilisce che le deliberazioni adottate in materia di eleggibilità dalle assemblee elettive possono essere impugnate da qualsiasi elettore, o da chiunque ne abbia diretto interesse, mediante un apposito ricorso da depositarsi nella cancelleria del Tribunale competente per territorio, entro trenta giorni dalla data finale di pubblicazione della suddette deliberazioni. Ciò premesso, nel caso in esame, si è ritenuta comunque corretta la sentenza gravata che ha ritenuto ammissibile l'azione popolare promossa da un elettore oltre il termine succitato, atteso che la predetta azione si fonda su posizioni di diritto soggettivo di elettorato attivo e passivo non condizionabile da atti di …

Cass. Pen., Sez. II , ud. 15 giugno 2010, dep. 20 luglio 2010, n. 28141 CAUSE DI NON PUNIBILITA' (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Penale
Nelle ipotesi in cui i reati di rapina, estorsione e sequestro di persona di cui agli artt. 628, 629 e 630 c.p. siano stati consumati, e non solamente tentati, in danno dei prossimi congiunti indicati al punto 1 dell'art. 649 c.p., la causa di non punibilità resta sempre e comunque esclusa essendo irrilevante che i suddetti delitti siano stati perpetrati con violenza o minaccia.

Cass. Pen., Sez. VI, ud. 16 aprile 2010, dep. 19 luglio 2010, n. 28110 CONCUSSIONE (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Penale
CORRUZIONE DI PUBBLICO UFFICIALE - TESTIMONI IN MATERIA PENALE Ai fini dell'integrazione del reato di concussione di cui all'art. 317 c.p., è necessario che il pubblico ufficiale ponga in essere una condotta che si atteggi quale vera e propria coazione psicologica che, pur in assenza di dirette manifestazioni esterne, induca o costringa taluno a remunerarlo. La configurabilità di siffatta condotta, comunque, non può essere subordinata alla semplice condizione di superiorità in cui il pubblico ufficiale possa trovarsi rispetto al privato, essendo invece necessario che il primo sia causa efficiente del comportamento del secondo. Nel caso in cui, quindi, come nella specie, non sia ravvisabile detto apporto diretto volto a porre in essere una …

Cass. Pen., Sez. VI, ud. 18 febbraio 2010, dep. 16 luglio 2010, n. 27735 CORRUZIONE DI PUBBLICO UFFI (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Penale
INCANTI (TURBATA LIBERTA') Il reato di corruzione propria può concorrere, ma non può rimanerne assorbito, con il reato di turbata libertà degli incanti. La norma incriminatrice di cui all'art. 353 c.p., infatti, non esaurisce l'intero disvalore del fatto corruttivo e, quindi, non assorbe in sé anche il profilo della corruzione per atti contrari al dovere di ufficio di cui all'art. 319 c.p. Diversa è, in particolare, l'oggettività giuridica dei suddetti reati nei quali, se con la corruzione l'interesse tutelato è quello dell'affidamento del cittadino nei pubblici poteri garantendo, tramite la fedeltà e l'onestà dei funzionari, il corretto funzionamento, il buon andamento e l'imparzialità dell'azione amministrativa, la previsione del reato …

Cassazione: deposito di merce presso l autorita portuale successiva distruzione a seguito di incendio azione risarcitoria contrattuale nei confronti del depositario legittimazione attiva dell acquirente della merce sussistenza (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Sezioni Semplici
Sentenza n. 15988 del 07/07/2010 - In caso di alienazione di merce depositata presso l'autorità portuale e successivamente distrutta a seguito di incendio, deve ritenersi sussistente - in relazione alla azione di responsabilità contrattuale nei confronti dell'autorità portuale depositaria - la legittimazione attiva dell'acquirente in quanto titolare del rapporto sostanziale sotteso al rapporto di deposito, non avendovi più interesse il depositante, in conseguenza della vendita della merce medesima.
Documento allegato: Sentenza n. 15988 del 07/07/2010 (131 Kb)

Cassazione: locazione immobile concesso in locazione dalla p.a. - danni per ritardata restituzione prova (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Sezioni Semplici
Sentenza n. 16143 del 08/07/2010 - Nel caso di immobile concesso in locazione dalla P.A., è inesigibile la dimostrazione da parte di questa dell'esistenza di concrete proposte provenienti da aspiranti locatari ai fini dell'accertamento del maggior danno da ritardata restituzione dell'immobile locato ex art. 1591 cod. civ.; é, invece, sufficiente e necessaria, a tale riguardo, la prova dell'ammontare del canone conseguibile sul mercato per immobili aventi le medesime caratteristiche.
Documento allegato: Sentenza n. 16143 del 08/07/2010 (86 Kb)

Cassazione: processo civile impugnazioni appello e opposizione di terzo avverso la medesima sentenza - sospensione necessaria del giudizio di appello esclusione intervento ex art. 344 cod. proc. civ. inammissibilità interesse ad impugnare (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Sezioni Semplici
Sentenza n. 15353 del 25/06/2010 - Nella stessa sentenza si è affermato, distintamente, che: 1) non può farsi ricorso alla sospensione necessaria del giudizio di appello, ex art. 295 cod. proc. civ., ove contro la medesima sentenza di primo grado esecutiva vengano proposti appello ed opposizione di terzo, giacché ciascuna impugnazione è destinata a proseguire per suo conto; 2) è inammissibile, per difetto di interesse ad impugnare, il motivo di ricorso per cassazione con il quale si censuri la sentenza di appello per aver dichiarato inammissibile l'intervento ex art. 344 cod. proc. civ., essendo però stato ammesso, dallo stesso giudice ed in favore del medesimo soggetto, l'intervento ex art. 111 cod. proc. civ.
Documento allegato: Sentenza n. 15353 del 25/06/2010 (1057 Kb)

Cassazione: stranieri familiare coniuge di cittadino soggiorno disciplina applicabile (Cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Sezioni Semplici
Sentenza n. 17346 del 23/07/2010 - Il 'familiare'- coniuge del cittadino italiano (o di altro Stato membro dell'Unione europea), dopo aver trascorso nel territorio dello Stato i primi tre mesi di soggiorno 'informale', è tenuto a richiedere la Carta di soggiorno ai sensi dell'art. 10 del d.lgs. n. 30 del 2007 e sino al momento in cui non ottenga detto titolo la sua condizione di soggiornante regolare rimane disciplinata dalla legislazione nazionale, in forza della quale, ai fini della concessione del permesso di soggiorno per coesione familiare (artt. 19, comma 2, lett. C, del d.lgs. n. 286 del 1998 e 28 del d.P.R. n. 394 del 1999), nonché ai fini della concessione e del mantenimento del titolo di soggiorno per coniugio, è imposta la …
Documento allegato: Sentenza n. 17346 del 23/07/2010 (204 Kb)

Ciascuno a suo agio: al via il piano casa per i giovani torinesi (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Dal 7 settembre i giovani torinesi che decidono di lasciare casa per andare a vivere per conto proprio potranno ottenere un prestito fino a 3500 euro che dovranno restituire entro tre anni senza il pagamento di interessi, grazie ad un fondo rotativo

Codice della strada. Consulta . Estensione alla società che forniscono servizi pubblici essenziali la facoltà di esibire la fotocopia della carta di circolazione. (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Infortunistica
La Corte Costituzionale, con sentenza n. 280 del 2010, nel giudizio di legittimità costituzionale sollevato da una azienda incaricata dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani della città di Genova con riferimento all'art. 180, comma 4, del citat

Comunicazioni di irregolarità escluse per gli omessi versamenti (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
La comunicazione di irregolarità va inviata al contribuente solo se a seguito del controllo automatico emerge un risultato diverso rispetto a quelle indicato in dichiarazione e non

Decreto legge 31 maggio 2010, n. 78 (Giuristiediritto.it)
Fonte: Giuristi & Diritto, Portale di Diritto
Segnalato da Nicola Centorrino "Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica" in Supplemento Ordinario n. 144 alla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 125 del 31 maggio 2010

Di fronte alla Corte costituzionale il divieto per lo straniero irregolare di contrarre matrimonio (Ipsoa.it)
Fonte: Studio Legale Andreani - Rassegna stampa a cura di avvocatoandreani.it
Ordinanza di rimessione alla Corte costituzionale per presunta violazione dell'art. 29 Cost. da parte dell' bis D. Lgs. 286/98 come modificato dalla L. 94/2009. La vicenda trattata dal giudice trentino riguarda una cittadina cilena che ha fatto regolare ingresso in Italia dalla Spagna per raggiungere il proprio compagno

Diritto di visita dei nonni. Impossibilità di chiedere revisioni. (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Dopo tre anni dalla nota sentenza n. 24423 con la quale la Suprema Corte di Cassazione aveva riconosciuto che i nonni, ai quali veniva impedito di vedere i nipoti, potessero ottenere un provvedimento che consentisse loro di incontrarsi con i nip

Disposizioni in materia di atto pubblico informatico redatto dal notaio (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Decreto legislativo 02.07.2010 n° 110

Espulso l'extracomunitario sposato con un italiano se non c'è effettiva convivenza (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Amministrativo
Dalla cassazione arriva uno stop ai ricongiungimenti familiari facili. Infatti, l'extracomunitario sposato con un italiano, che non abbia ancora ottenuto la Carta di soggiorno (secondo le nuove norme) deve effettivamente convivere con il coniuge per ottenere il permesso di soggiorno regolato dalla Bossi- Fini. Lo ha affermato la Corte di cassazione nella sentenza 17346 del 23 luglio 2010, respingendo il ricorso di un cittadino marocchino sposato con un'italiana contro la decisione con cui il Tribunale di Ravenna aveva confermato il diniego della questura alla sua richiesta di permesso di soggiorno per "coesione" familiare. I giudici di merito avevano respinto la sua opposizione al decreto della questura in quanto l'extracomunitario non …

Extracomunitario sposato con italiana? Può stare in Italia solo se convive effettivamente con coniuge (Studiocataldi.it)
Fonte: Studio Cataldi, Diritto Civile
Con la sentenza n. 17346 la Corte di Cassazione ha stabilito che l'extracomunitario che sposato con un italiano deve effettivamente convivere con il coniuge per poter ricevere il permesso di soggiorno nel nostro paese. La decisione, destinata a far d

Giudice di Pace: contributo unificato per le sanzioni amministrative al vaglio della Consulta (Filodiritto.com)
Fonte: Filodiritto, Notizie Giuridiche

Il nuovo processo del lavoro tra novità normative e chiarimenti giurisprudenziali (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Seminario (accreditato 7 ore) Dott. G. De Marzo in Bologna, Roma e Milano dal 08.10.2010 (AltalexFormazione)

Il rifiuto di un'offerta di lavoro dall'ex non riduce il mantenimento (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
Il coniuge che diritto al mantenimento non può vedersi ridurre l'assegno per aver rifiutato l'offerta di lavoro dell'ex,

Indennità d'oro per i sindaci della Val d'Aosta (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Guardi, io sono stato rieletto a maggio e non so nemmeno quant'è l'indennità; deve essere rimasta ai livelli di cinque anni fa, quando avevo smesso di fare il sindaco, e certo non è

La sospensiva breve e' sempre incostituzionale (Legali.com)
Fonte: Legali.com, Notizie giuridiche
La Corte Costituzionale, con l'importante sentenza n. 281 del 23 luglio 2010, ha stabilito il principio che la tutela cautelare in un processo non può mai essere limitata nel tempo (c.d. sospensiva breve). In particolare, la Corte si è interessata del processo del lavoro ed ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 1, comma terzo, terzo periodo, del D.L. n. 59 dell'08 aprile 2008 (Disposizioni urgenti per l'attuazione di obblighi comunitari e l'esecuzione di sentenze della Corte di () - Diritto civile / Apertura

L'assenza dei coniugi alla conciliazione non determina la nullità della sentenza di divorzio (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
I coniugi non devono necessariamente essere presenti alla conciliazione.

L'iscrizione di un gruppo teroristico nell'elenco di cui al regolamento 2580 prima del 29 giugno 2007 è invalida e non produce effetti penali per i suoi membri (Laprevidenza.it)
Fonte: La Previdenza, Leggi e Normative
Cgce, 29.6.2010 n. 550/09

L'ordinanza di rilascio ex art. 186 quater cpc (Laprevidenza.it)
Fonte: La Previdenza, Leggi e Normative
Antonella Sancipriani

Nel caso di guida di auto sequestrata si rischia la condanna anche penale (Altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Cassazione penale , sez. VI, sentenza 21.06.2010 n° 23736 (Simone Marani )

Non è reato dare dei razzisti ai poliziotti che trattengono illecitamente gli stranieri (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Penale
Non risponde di ingiuria chi dà del "razzista" ai poliziotti che trattengono gli immigrati solo perché stranieri. L'espressione offensiva deve infatti considerarsi una reazione legittima e comprensibile di fronte all'atteggiamento discriminatorio messo in atto dalle forze dell'ordine. E' quanto ha stabilito la Suprema Corte nella sentenza 29338 di oggi, accogliendo il ricorso di un giovane di Firenze contro la sentenza con cui il giudice di pace del capoluogo toscano lo condannava a mille euro di multa, ritenendolo colpevole del reato di ingiuria ai danni di alcuni agenti di polizia. Il giovane, dottorando in storia e attivamente impegnato nel dibattito sull'integrazione, aveva accusato apertamente di razzismo alcuni poliziotti, che, dopo …

Perdite da neutralizzare entro l'anno di Unico (Ilsole24ore.com)
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
La ricapitalizzazione mette le imprese in perdita al riparo dai controlli del Fisco. Dopo la modifica introdotta nell'articolo 24 del Dl 78/10, il Fisco indirizzerà le verifiche

Responsabilità professionale per l'avvocato che sceglie una linea difensiva sbagliata (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Notizie Giuridiche
La scelta processuale del legale può essere fonte di responsabilità professionale e obbligare l'avvocato al risarcimento del danno subito dal cliente.

Successione ereditaria e cartelle di pagamento (Iussit.eu)
Fonte: IusSiT, Informazione Giuridica
(Diego Conte)

Successione: prelievo in timeout. È indebito per Fisco e giudici (Nuovofiscooggi.it)
Fonte: Studio Legale Andreani - Rassegna stampa a cura di avvocatoandreani.it
A tutela dell'eredità la legge stabilisce l'irrilevanza di ogni sottrazione effettuata in prossimità dell'evento Con la sentenza n. 121/13/20 del 2010, la Commissione tributaria regionale della Toscana ha respinto l'appello di un contribuente affermando rilevanti principi. Nel caso all'esame dei giudici di merito, in particolare, era stata presentata dagli eredi denuncia di successione con successiva integrazione. Nell'attivo ereditario venivano dichiarati vari cespiti, tra cui fabbricati, terreni, un'azienda e vari conti correnti bancari attivi. Con la dichiarazione integrativa venivano poi indicati ulteriori crediti.

Sulle Riviste. Ambiente e sviluppo luglio 2010 (Lexambiente.it)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Ambiente e Sviluppo Sommario Luglio 2010

T.A.R. Campania, Napoli, Sez. I, 19 luglio 2010, n. 16838 INQUINAMENTO (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Amministrativo
AMMINISTRAZIONE PUBBLICA - COMPETENZA E GIURISDIZIONE CIVILE - INQUINAMENTOI comportamenti rilevanti ai fini dell'attribuzione della giurisdizione al giudice amministrativo relativamente alle controversie attinenti alla complessiva azione di gestione dei rifiuti di cui all'art. 4 del D.L. n. 90 del 2008, convertito nella legge n. 123 del 2008, sono solo quelli che costituiscono espressione diretta dell'esercizio del potere amministrativo e non, quindi, quelli meramente materiali posti in essere dall'Amministrazione al di fuori dell'esercizio di un'attività autoritativa. L' "azione di gestione dei rifiuti" di cui alla citata norma, infatti, deve essere intesa nel senso di attribuzione alla pubblica amministrazione delle competenze relative …

T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. I, 13 luglio 2010, n. 2529 AMMINISTRAZIONE PUBBLICA - OPERE PUBBLICHE (Telediritto.it)
Fonte: Telediritto, Diritto Amministrativo
Non è ravvisabile alcuna violazione alla regola della collegialità perfetta, nell'ambito di un procedimento per l'aggiudicazione di una gara pubblica, nell'ipotesi in cui la commissione giudicatrice nomini un gruppo di lavoro per una preliminare valutazione tecnica delle offerte pervenute riservandosi, comunque, di provvedere, nella sua integralità, a ratificare il lavoro preparatorio predisposto dal citato gruppo e provvedendo in proprio, quindi, all'esame delle offerte ed all'attribuzione dei punteggi. La regola della collegialità perfetta, infatti, attiene alle sole valutazioni discrezionali della commissione ed è, pertanto, suscettibile di deroga rispetto a quella che è qualificabile come attività strumentale, istruttoria o preparatoria

Telepass, più transiti in corsia riservata, insolvenza fraudolenta (Iussit.eu)
Fonte: IusSiT, Informazione Giuridica
TRIBUNALE PENALE DI NOLA, sentenza del 23 giugno 2010

The terminal: truffe WIFI agli aeroporti (Legali.com)
Fonte: Legali.com, Notizie giuridiche
- News / Apertura

Urbanistica. Il caso Cala Giunco (Lexambiente.it)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Proporre ricorsi su ricorsi non vuol dire aver ragione: il caso di Cala Giunco (Villasimius).di Stefano DELIPERI

Urbanistica. Piano urbanistico (Lexambiente.it)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cass. Sez. III n. 27715 del 16 luglio 2010 (Cc 20 mag. 2010)Pres. Onorato Est. Franco Ric. BarbanoIl piano urbanistico generale, al pari di tutti gli atti amministrativi, è atto tipico e soggetto al principio di legalità, secondo il quale i provvedimenti amministrativi sono a numero chiuso ed hanno contenuti predeterminati dalla legge. D'altra parte, i piani regolatori sono per loro natura atti amministrativi generali a contenuto non provvedimentale ma normativo, cioè connotati dalla presenza di regole generali, e non da progetti architettonici. Il che conferma che un progetto approvato in variante non diventa per intero regola di piano, ma comporta soltanto l'integrazione del piano con la specifica variante richiesta su di esso dal …

Notizie Giuridiche di Lunedi 25 Gennaio 2021

Rassegna Stampa Online A chi affidare il servizio di pulizia della scale condominiali per evitare d'incorrere in sanzioni? (condominiow...