venerdì 10 luglio 2009

Mercoledi 8 Luglio 2009

Notizie Giuridiche dalla Rete


Ambiente in genere. Valutazione di impatto ambientale
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
TAR Veneto Sez. III sent. 1539 del 22 maggio 2009 Ambiente in genere. Valutazione di impatto ambientale Non è corretto il frazionamento del progetto in singole opere che isolatamente considerate non sarebbero sottoposte a valutazione di impatto ambientale, quando per contro, nella loro interezza ed unitariamente considerate lo sarebbero. Infatti la normativa comunitaria mira a sottoporre alla procedura di valutazione di impatto ambientale i progetti che possono avere un riflesso rilevante sull'ambiente. Alcuni progetti, elencati all'allegato I della direttiva 85/337/CEE, sono obbligatoriamente sottoposti a tale valutazione; altri, elencati nell'allegato II, tra i quali, come ricordato, vi sono gli impianti industriali per la produzione di energia elettrica, vapore e acqua calda con potenza termica inferiore a 300 MW, sono soggetti a valutazione solo qualora possano avere un impatto ambientale importante per la loro natura, le loro dimensioni o la loro ubicazione.

Amministratore di sistema, rimandato a dicembre
Fonte: punto-informatico.it - Segnalata da avvocatoandreani.it su del.icio.us

Applicazione dell'art.69 della legge 133/2008 e differimento di dodici mesi degli automatismi stipendiali per il personale in regime di diritto pubblico
Fonte: La Previdenza, Notizie
Inpdap, Nota Operativa 2.7.2009 n. 39

Beni ambientali. Esercizio della caccia in aree protette (elemento soggettivo)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cass. Sez. III n.26577 del 26 giugno 2009 (Ud. 20 mag. 2009) Pres. De Maio Est. Franco Ric. Pannofino Beni ambientali. Esercizio della caccia in aree protette (elemento soggettivo) E' corretta la decisione con la quale una corte d'appello ha escluso la rilevanza della mancata presenza di recinzioni, segnali o tabelle delimitanti unì'area protetta ed ha altresì escluso che l'eventuale errore in cui, secondo la difesa, sarebbe caduto l'imputato potesse considerarsi inevitabile, e quindi incolpevole, in quanto l'indicazione dell'area protetta con l'allegata planimetria dei luoghi era stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, sicché l'imputato, intendendo esercitare l'attività venatoria, era tenuto a prenderne previamente conoscenza, con la conseguenza che sarebbe in ogni caso ravvisabile un suo comportamento colposo, sufficiente per integrare l'elemento psicologico del reato, nel non essersi doverosamente accertato dell'esistenza e dell'estensione dell'area protetta prima di intraprendere l'attività.

Cassazione: compiti del datore di lavoro per arginare le morti bianche
Fonte: Studio Cataldi, Diritto del Lavoro
La Corte di Cassazione ha stilato un vademecum per i datori di lavoro per arginare il fenomeno delle "morti bianche". Nella sentenza 27819 del 2009 la Corte (Quarta sezione penale) sottolinea che il datore di lavoro, "in quanto titolare della relativ

Cassazione: contribuente simula contratti con abuso del diritto? La dichiarazione può essere rettificata dal Fisco
Fonte: Studio Cataldi, Novità Sentenze
Le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione (Sent. n. 15029/2009) hanno stabilito che l'Amministrazione Finanziaria può rettificare la dichiarazione del contribuente qualora questi ponga in essere operazioni da cui gli derivino un ingiusto risp

Controversie sulla stipula del contratto di telefonia: si applica il tentativo di conciliazione
Fonte: Studio Di Ruggiero, Notizie Giuridiche
' Il legislatore ha palesemente voluto attribuire alla istituita Autorità per le garanzie nelle comunicazioni una competenza talmente vasta da poter essere considerata sostanzialmente omnicomprensiva in tema di garanzie nelle comunicazioni. Per rendersi pienamente conto di ciò è sufficiente leggere (al comma 6 dell'art. 1) l'elenco delle competenze dell'Autorità (elencate per ciascuno degli organi dell'Autorità

Danno biologico: aumenta l'indennità dovuta dall'Inail
Fonte: Il Sole 24 Ore, Diritto e Società
L'Inail aggiorna l'indennità dovuta per il danno biologico. L'Istituto assicurativo con la circolare 7 luglio 2009 n. 37 detta le

Deontologia Forense: Informazioni Sull'attivita' Professionale - Iusreporter.it - Biblioteca e Formazione Giuridica
Fonte: Iusreporter, Notizie Giuridiche

Il codice della strada punisce chi sporca
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Sanzione tra 500 e 1.000 euro per chi lancia rifiuti dal finestrino dell'auto Arriva l'aggravante notturna Sanzione tra 500 e 1.000 euro per chi lancia rifiuti dal finestrino dell'auto Arriva l'aggravante notturna Sanzione tra 500 e 1.000 euro per chi lancia rifiuti dal finestrino dell'auto Arriva l'aggravante notturna

Il danneggiato può proporre l'azione anche se non si è sottoposto a visita medico legale
Fonte: www.unarca.it - Segnalata da avvocatoandreani.it su del.icio.us
Tribunale di Bologna, ordinanza del 20 maggio 2009

In caso di incidente stradale la riduzione della capacità lavorativa non scatta sempre
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
Cass. III sez. civ. sentenza n. 9553/09 La Cassazione ha di recente stabilito che per la vittima dell'incidente stradale che ha subito una lesione invalidante non scatta automaticamente il danno da riduzione della capacità lavorativa. Nel caso di specie non spetta il risarcimento da riduzione della capacità lavorativa al terzo trasportato per il quale il consulente tecnico

La Corte Costituzionale salva i precari
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
La Consulta boccerà la norma:costrasta il principio di uguaglianza. La Cgil: sentenza giusta e doverosa. La Corte Costituzionale si avvia a bocciare la norma anti-precari che, nell'agosto dello scorso anno, ha tentato di arginare gli effetti dei numerosi ricorsi dei lavoratori a termine delle Poste che si erano rivolti al giudice per ottenere un'assunzione a tempo

L'Abc del ddl sviluppo
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Robin tax al 6,5%, nuove agevolazioni per le reti d'impresa e specifici investimenti produttivi nelle aree in crisi, specie al Sud. Implementazione, poi, del fondo per la social card

L'Antitrust avvia istruttoria nei confronti dell'Ordine degli avvocati di Brescia.
Fonte: Miolegale, Notizie
Dopo la denuncia di due avvocati di A.L.T. (Assistenza Legale per

Multe fino a mille euro a chi getta rifiuti dall'auto
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
Punito chi lancia sigarette dal finestrino. Il capo della Polstrada: faremo rispettare la norma. Roma Svuotare il posace­nere al semaforo, lanciare la car­taccia dal finestrino o il mozzi­cone di sigaretta acceso, la latti­na, la bottiglia d'acqua vuota (se va bene) mentre si sfreccia in autostrada. Insomma tutti quei comportamenti così male­ducati eppure così diffusi e che oltraggiano

Privacy: la Relazione 2008 del Garante
Fonte: Iusreporter, Notizie Giuridiche

Regime di aiuti concessi dalle autorità italiane a talune imprese di servizi pubblici sotto forma di esenzioni fiscali e di prestiti a tasso agevolato
Fonte: La Previdenza, Notizie
Tribunale Ue, 11.6.6.2009 T-301/02

Resta la copertura penale sulla sicurezza lavoro
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Per la Cassazione l'ultimo intervento normativo in materia di sicurezza lavoro, il decreto legislativo n. 81 del 2008, non ha avuto come conseguenza il restringimento dell'area penale

Rifiuti. Discariche (circolare Min. Ambiente)
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Circolare del Ministero dell'Ambiente del 30 giugno 2009: " Normativa in merito all'ammissibilità in discarica dei rifiuti", di cui al D.Lgs. n. 36/2003 e DM del 3 agosto 2005.

Studi di settore regionalizzati
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Parte la regionalizzazione degli studi di settore, per adeguare il meccanismo di accertamento alle divesità territoriali. I rappresentanti delle categorie hanno visionato il progetto

Torna l'oltraggio a pubblico ufficiale
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
. Il disegno di legge in tema di sicurezza ha infatti inserito nel codice penale l'articolo 341-bis che reintroduce il reato a dieci anni dalla

Urbanistica. Lottizzazione abusiva
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cass. Sez. III n.26586 del 26 giugno 2009 (Cc. 15 apr. 2009) Pres. De Maio Est. Amoresano Ric. Nicoletti ed altri Urbanistica. Lottizzazione abusiva Anche una lottizzazione approvata può, attraverso modifiche non previste, alterare e modificare le previsioni urbanistiche. In definitiva, a prescindere dall'esistenza o meno dell'autorizzazione, si tratta di accertare se l'intervento, completamente o parzialmente abusivo, possa qualificarsi come un semplice abuso edilizio o piuttosto una lottizzazione abusiva.