venerdì 12 giugno 2009

Venerdi 12 Giugno 2009

Notizie Giuridiche dalla Rete


Camera approva il DDL sulle intercettazioni - in allegato il testo del provvedimento
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
La Camera ha dato il via libera al disegno di legge sulle intercettazioni telefoniche con 318 si e 224 no Il provvedimento recante "Norme in materia di intercettazioni telefoniche, telematiche e ambientali Modifica della disciplina in materia di …

Capo aggressivo,impiegata risarcita
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
Cassazione: 'Causato profondo stress' Un dirigente di un ufficio giudiziario ligure è stato condannato dalla Cassazione a risarcire una sua dipendente L'uomo aveva provocato, con il suo comportamento aggressivo e prevaricatore, stati ansiosi e depressivi Ad avviso dei giudici non c'è dubbio che si tratti di mobbing Il dirigente è colpevole di non aver frenato le […]

Cassazione penale: indagini preliminari - tardiva iscrizione della notizia di reato conseguenze
Fonte: Corte di Cassazione, Penale Sezioni Unite
Sentenza n 23868 ud 23/04/2009 - deposito del 10/06/2009

Cassazione SU Penali: responsabilità per morte conseguente a cessione di droga
Fonte: Filodiritto, Notizie Giuridiche

Cassazione: vietato sostituire con dirigenti i lavoratori in sciopero
Fonte: Studio Cataldi, Diritto del Lavoro
La Corte di Cassazione ha stabilito che non è possibile sostituire i lavoratori in sciopero con personale che ricopre incarichi dirigenziali Tale condotta, secondo la Corte, va considerata come antisindacale Il caso preso in esame da piazza Cavour…

Condominio: efficacia del regolamento redatto dal costruttore-venditore
Fonte: Studio Di Ruggiero, Notizie Giuridiche
' La prima vendita di una unità immobiliare compresa nell'edificio di proprietà del costruttore venditore è sufficiente per la costituzione del condominio con la conseguenza che il regolamento condominiale predisposto dall'originario unico proprietario e recepito nel primo atto di acquisto diviene pienamente efficace come regolamento […]

Corte Costituzionale: Ordinanza n 175 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Amministrazione pubblica - Norme della legge finanziaria 2008 - Divieto di avvalersi delle forme contrattuali di lavoro flessibile - Autorizzazioni in deroga per questi motivi la corte costituzionale riservata a separata pronuncia la decisione delle altre questioni di legittimità costituzionale promosse dalla Regione Veneto con il ricorso indicato in epigrafe; dichiara la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell'art 3, comma 79, della legge 24 dicembre 2007, n 244 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - legge finanziaria 2008), sollevata, con riferimento agli artt 32, 97, 117, terzo e quarto comma, 118 e 119 della Costituzione, dalla Regione Veneto con il ricorso indicato in epigrafe Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 10 giugno 2009 F to: Francesco AMIRANTE, Presidente Luigi MAZZELLA, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria l'11 giugno 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Ordinanza n 176 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Procedimento civile - Giudizio di opposizione all'esecuzione - Esclusione dell'appello avverso la sentenza pronunciata in primo grado - Previsione introdotta nel novellato art 616 cod proc civ dall'art 14 della legge n 52 del 2006 - Appello proposto avverso sentenza pubblicata in data posteriore all'entrata in vigore della riforma PER QUESTI MOTIVI LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell'art 616, ultimo periodo, del codice di procedura civile, sollevata, in riferimento agli artt 3, primo comma, 24 e 111, secondo comma, della Costituzione, dalla Corte d'appello di Caltanissetta con l'ordinanza indicata in epigrafe Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 10 giugno 2009 F to: Francesco AMIRANTE, Presidente Paolo GROSSI, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria l'11 giugno 2009 Il Direttore della CancelleriaF to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Sentenza n 173 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Processo penale - Prove - Atti relativi ad intercettazioni illegali - Procedura per la distruzione - Udienza camerale fissata dal giudice per le indagini preliminari a seguito della richiesta del pubblico ministero di disporre la distruzione dei documenti formati attraverso la raccolta illegale di informazioni - Modalità di svolgimento - Previsione, all'esito dell'udienza, della immediata distruzione dei documenti illegalmente formati - Redazione di un verbale relativo alle operazioni di distruzione che non può contenere alcun riferimento al contenuto degli atti di cui è stata disposta la eliminazione per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE riuniti i giudizi, dichiara l'illegittimità costituzionale dell'art 240, commi 4 e 5, del codice di procedura penale, nella parte in cui non prevede, per la disciplina del contraddittorio, l'applicazione dell'art 401, commi 1 e 2, dello stesso codice; dichiara l'illegittimità costituzionale dell'art 240, comma 6, cod proc pen , nella parte in cui non esclude dal divieto di fare riferimento al contenuto dei documenti, supporti e atti, nella redazione del verbale previsto dalla stessa norma, le circostanze inerenti l'attività di formazione, acquisizione e raccolta degli stessi documenti, supporti e atti; dichiara inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell'art 240, commi 3, 4, 5 e 6, cod proc pen , sollevata dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Vibo Valentia, in riferimento agli artt 24, 111, primo, secondo e quarto comma, e 112 della Costituzione, con l'ordinanza indicata in epigrafe (r o n 50 del 2008); dichiara inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell'art 240, commi 3, 4, 5 e 6, cod proc pen , sollevata dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Milano, in riferimento agli artt 24, primo e secondo comma, 111, primo, secondo e quarto comma, e 112 della Costituzione, con l'ordinanza indicata in epigrafe (r o n 84 del 2008) Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 22 aprile 2009 F to: Francesco AMIRANTE, Presidente Gaetano SILVESTRI, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria l'11 giugno 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Sentenza n 174 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Referendum - Campagne per i referendum abrogativi in materia elettorale indetti per i giorni 21 e 22 giugno 2009 - Deliberazione della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi recante disposizioni in materia di comunicazione politica, messaggi autogestiti, informazione e tribune della concessionaria del servizio radiotelevisivo pubblico - Disciplina della partecipazione alle trasmissioni da parte dei soggetti legittimati - Ricorso per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato proposto dai promotori e presentatori delle richieste referendarie - Denunciata mancata previsione che, nel consuntivo degli spazi di comunicazione, calcolato in relazione a ciascuna tipologia di trasmissione ed alla sua "importanza", la concreta partecipazione dei rappresentanti del Comitato promotore sia equivalente a quella dei rappresentanti dei gruppi politici parlamentari favorevoli ai referendum - Violazione delle garanzie e attribuzioni del Comitato promotore PER QUESTI MOTIVI LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara improcedibile per sopravvenuta carenza di interesse il ricorso di cui in epigrafe, nella parte relativa all'adozione, da parte della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, dell'art 5, commi 4 e 7, della delibera approvata il 14 maggio 2009, recante: Disposizioni in materia di comunicazione politica, messaggi autogestiti, informazione e tribune della concessionaria del servizio radiotelevisivo pubblico relativo alle campagne per i referendum popolari aventi ad oggetto l'abrogazione di alcune disposizioni del testo unico delle leggi sull'elezione della Camera dei deputati, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n 361, e del testo unico delle leggi sull'elezione del Senato della Repubblica, approvato con decreto legislativo 20 dicembre 1993, n 533, indetti per i giorni 21 e 22 giugno 2009 ; dichiara che spettava alla Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi adottare la disciplina contenuta nell'art 7, commi 1 e 3, della medesima delibera approvata il 14 maggio 2009, in quanto da interpretare nei sensi di cui in motivazione Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 10 giugno 2009 F to: Francesco AMIRANTE, Presidente Ugo DE SIERVO, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria l'11 giugno 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Danno Ambientale Rapporto tra bonifica e risarcimento
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Il rapporto tra bonifica e risarcimento del danno ambientale di Gianni Taddei

Elezioni 2009 Come si sono informati gli italiani
Fonte: Miolegale, Notizie
La televisione resta il principale mezzo utilizzato dagli italiani …

Esclusa la paternità con la consulenza tecnica immunologia
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Cassazione civile , sez I, sentenza 29 05 2008 n° 14462 (Cesira Cruciani )

Estonia: scorte eccedenti dei podotti agricoli Lo zucchero
Fonte: La Previdenza, Notizie
Cgce, Terza sezione, Sentenza 4 6 2009 C-560/07

Indennizzo dell'infortunio sul lavoro e rischio elettivo
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Cassazione civile , sez lavoro, sentenza 18 05 2009 n° 11417 (Gesuele Bellini )

Indulto reato continuato - revoca
Fonte: Overlex, Sentenze

Interazione temporale tra politica e controllo
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Articolo di Sergio Sabetta 12 06 2009

Intercettazioni, il governo incassa la fiducia della Camera: per l'Anm è la morte della giustizia
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
10 giugno 2009 L'Aula della Camera ha confermato la fiducia al governo sul disegno di legge in materia di intercettazioni con 325 sì, 246 no e due astenuti Si terrà invece domani alle 16 la votazione finale sul disegno di legge su cui il governo ha incassato la fiducia Lo ha reso noto all'Assemblea di Montecitorio […]

La Responsabilita' Civile Degli Intermediari Finanziari - Genova, 19 Giugno 2009
Fonte: Iusreporter, Notizie Giuridiche

La riforma del processo civile ed altre modifiche Le tabelle delle novità A cura dell`Avv Giorgio Rossi
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Il 26 maggio 2009 il Senato della Repubblica ha approvato, in via definitiva, il Disegno di Legge recante "Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, nonché in materia di processo civile" che è collegato alla "Fina…

La società di gestione dei fondi deve risarcire l'investitore derubato
Fonte: Il Sole 24 Ore, Diritto e Società
La società di gestione dei fondi d'investimento è tenuta a risarcire i danni arrecati ai risparmiatori dai dipendenti della societ…

Le regole tecniche per la firma digitale dei documenti informatici
Fonte: La Previdenza, Notizie
D p c m 30 3 2009

Locazione a stranieri senza permesso di soggiorno: è sempre necessario il dolo specifico
Fonte: Miolegale, Notizie
Cassazione penale, sez I, 7 maggio 2009, n 19171

Misure anticrisi: al via le deroghe sugli aiuti di stato previste dalla ue
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
D P C M 03 06 2009

Opposizione stato passivo, società, crediti per fornitura lavoro
Fonte: IusSiT, Informazione Giuridica
Tribunale di Nola - Fallimento - sentenza del 26 giugno 2008

Procedura penale: incostituzionali le disposizioni di legge sulla distruzione delle intercettazioni illegali
Fonte: EIUS, Giurisprudenza
Corte costituzionale, 11 giugno 2009, n 173 - E' illegittimo - perché contrasta con gli artt 24, 111 e 112 Cost - l'art 240, commi 4, 5 e 6, c p p , in materia di distruzione dei supporti recanti dati illegalmente acquisiti a proposito di comunicazioni telefoniche o telematiche, o informazioni illegalmente raccolte

Rifiuti Impianti di recupero
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
L'AUTORIZZAZIONE ORDINARIA DI UN IMPIANTO DI RECUPERO DI RIFIUTI URBANI (GIA' AUTORIZZATO IN SEMPLIFICATA) E LA SUA MANCATA PREVISIONE NEL PIANO REGIONALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI di Alberto PIEROBON

Riuti Trasporto illecito ed arresto in flagranza
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Trib Napoli sent 1 giugno 2009 Est Aghina Imp Ercole Riuti Trasporto illecito ed aresto in flagranza Fattispecie relativa ad arresto in flagranza (ai sensi della normativa emergenziale per la Campania) del conducente di un'auto che trasportava una vasca da bagno sul tetto della macchina, ed all'interno del vano portabagagli tre batterie in pessimo stato d'uso, una lavatrice, pneumatici ed altri elettrodomestici fuori uso, nonché rottami metallici per complessivi kg 390

Rivalutazione degli importi degli assegni straordinari vitalizi corrisposti ai beneficiari viventi, ai sensi della legge n 440/1985
Fonte: La Previdenza, Notizie
D p r 31 3 2009

Tutela ambientale, misure straordinarie, questione illegittimità
Fonte: IusSiT, Informazione Giuridica
Tribunale Penale di Nola, ordinanza dell'11 maggio 2009

Un po' di chiarezza sull'opposizione a cartella esattoriale ex art 615 c p c
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Giudice di Pace Pozzuoli, sentenza 27 05 2009

Violazione Codice della Strada Mancata indicazione norma contestata Irrilevanza e condizioni
Fonte: Overlex, Sentenze