mercoledì 11 marzo 2009

Mercoledi 11 Marzo 2009

Notizie Giuridiche dalla Rete


Abusi familiari: più lunghi gli ordini di protezione
Fonte: Studio Di Ruggiero, Notizie Giuridiche
L'art 10 D L n 11/09 (cd decreto anti-violenze) ha modificato l'art 342-ter c c che prevede e disciplina gli ordini di protezione contro gli abusi familiari, fissando ad un anno il termine massimo di durata dei medesimi, contro il termine di sei mesi della previgente disciplina Tags: famiglia, legislazione, procedura Articoli correlati Testamento biologico: primo caso in Italia Applicate le […]

AVLP Sulla partecipazione alle gare delle associazioni di volontariato
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

Beni Ambientali Vincoli generali
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cass Sez III n 9921 del 5 marzo 2009 (Ud 20 gen 2009) Pres De Maio Est Fiale Ric Maresca Beni Ambientali Vincoli generali I vincoli generali - riferiti a beni tutelati per legge in virtù di loro caratteristiche oggettive - avevano ed hanno efficacia immediata "fino all'approvazione dei piani paesaggistici" e tale efficacia non era e non è sospensivamente condizionata a detta approvazione

Bilanci, la chance del rinvio per le società non quotate
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Bilanci, la chance del rinvio La crisi allunga i tempi del bilancio Nella chiusura dei conti, le società non quotate studiano la possibilità di avvalersi del m…

Cassazione penale: misure cautelari riparazione per ingiusta detenzione applicazione provvisoria di misure di sicurezza ammissibilita
Fonte: Corte di Cassazione, Penale Sezioni Semplici
Sentenza n 5001 ud 14/01/2009 - deposito del 04/02/2009

Cassazione: Fisco, domanda rimborso vale anche se sbaglia ufficio
Fonte: Andreani's Bookmark, Sentenze della Cassazione
Sentenza n 4773/2009 - From: notizie virgilio it - Indexed by avvocatoandreani on del icio us

Cassazione: licenziamento in tronco per dipendente che prende bustarelle (anche di basso importo)
Fonte: Andreani's Bookmark, Sentenze della Cassazione
Sentenza 5581/2009 - Per i dipendenti pubblici scatta il licenziamento in tronco se vengono scoperti a pretendere "bustarelle", anche di basso importo, per chiudere un occhio su eventuali irregolarità amministrative da parte di imprenditori e cittadini… - From: www ilmessaggero it - Indexed by avvocatoandreani on del icio us

Cassazione: separazione, inammissibile il ricorso di legittimità quando si sollecita una lettura del processo diversa da quella offerta in sede di merito
Fonte: Andreani's Bookmark, Sentenze della Cassazione
From: www giuffre it - Indexed by avvocatoandreani on del icio us

Collegato Sviluppo economico Semplificazione, competitivita' e processo civile (finanziaria 2009)
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

Commissione europea Sull'affidamento senza gara di un servizio da parte di societa' pubblica
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

Consenso informato e responsabilita medica
Fonte: Overlex, Sentenze

Crisi: dalle Camere di commercio 200 milioni di euro per sostenere il credito delle PMI
Fonte: Miolegale, Notizie
200 milioni di euro equivalenti ad almeno 4 miliardi di euro di …

Detrazioni Irpef: sospensione trattenute e pagamento una tantum per il mese di marzo
Fonte: La Previdenza, Notizie
Inpdap, Nota Operativa 9 3 3009 n 12

Diritto al trasferimento del dipendente della pubblica amministrazione per assistere un familiare
Fonte: La Previdenza, Notizie
Tar Lazio, Sez I Quater ­ Sentenza n 1461/2009 ­ Avv Valter Marchetti, Foro di Savona

E' nulla la contravvenzione consegnata al portiere se non vi è la ricerca degli altri soggetti abilitati alla ricezione
Fonte: Studio Di Ruggiero, Notizie Giuridiche
' La notifica al portiere è disciplinata dall'art 139 c p c , per ciò che attiene alla notificazione da effettuarsi a mani del destinatario, persona fisica, e dall'art 7 della legge 890/82 per quanto riguarda la notifica a mezzo posta L'art 160 c p c , dispone che la notificazione è nulla se non sono osservate le disposizioni circa la persona […]

Gli oculisti specialisti possono prescrivere farmaci antiglaucoma
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
TAR Puglia-Lecce, sez II, ordinanza 15 01 2009 n° 57 (Alfredo Matranga )

Il redditometro si aggiorna per le imposte 2008 e 2009
Fonte: Miolegale, Notizie
La tabella degli indici e i coefficienti presuntivi di reddito o di …

Incidente stradale, cintura di sicurezza, omissione, conseguenze
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Tribunale Chieti, sentenza 12 01 2009 n° 21

Indebita percezione erogazioni, truffa aggravata, precisazioni
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Cassazione penale , sez II, sentenza 11 12 2008 n° 45845

Indennità di disoccupazione: l'Inps illustra il regime "speciale"
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
Inps circ 6 3 2009, n 39 Le novità principali introdotte riguardano: - l'aumento della durata massima del trattamento di disoccupazione ordinaria con requisiti normali: ai lavoratori richiedenti la prestazione, in possesso dei requisiti di cui all'art 19, 1° comma, R D L 14 aprile 1939, n 636, viene riconosciuta una indennità della durata massima di 90 giornate nell'anno solare Per […]

La tutela dei patrimoni personali di amministratori executive e dirigenti
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Workshop in Milano 26 03 2009

MEF La Circolare sul fabbisogno di beni e servizi 2009 (legge finanziaria)
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

Misure urgenti in materia di sicurezza pubblica e di contrasto alla violenza sessuale
Fonte: La Previdenza, Notizie
Decreto legge 23 02 2009 n 11 - Cesira Cruciani

Nessuna riduzione del mantenimento anche se l'azienda di lui è in crisi
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
L'assegno di mantenimento alla ex, casalinga, non va ridotto neppure se l'azienda di lui è in crisi Lo ha stabilito la Corte di cassazione che, con la sentenza n 3916 del 18 febbraio 2009, ha respinto il ricorso di un imprenditore che versava 2mila euro alla ex moglie e altri 2mila per i figli e che […]

Nullo l'accertamento con autovelox in mancanza di segnalazione visibile (Giudice di Pace Lucca 419/09)
Fonte: Andreani's Bookmark, Notizie Giuridiche
From: www maurovaglio it - Indexed by avvocatoandreani on del icio us

Privacy: test paternità? No senza il consenso del figlio
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Il Garante per la protezione dei dati personali (comunicato del 24 2 09) ha reso noto di aver stabilito che non è possibile effettuare il test sulla paternità e maternità senza il preventivo consenso del figlio se tale esame non sia indispensabile in…

Recensione - dal 2009 la rivista Diritto delle banche e dei mercati finanziari sarà edita dalla Pacini Editore Spa
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Dal 2009, la prestigiosa rivista giuridica "Diritto della Banca e del Mercato Finanziario" sarà edita dalla Pacini Editore Spa Secondo quanto rendo noto la casa editrice con sede a Pisa, è possibile sottoscrivere o rinnovare gli abbonamenti per la r…

Responsabilità per l'esercizio di attività pericolose: l'art 2050 c c
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Focus di Altalex Massimario agg all' 11 03 2009

Soggetti "inoccupati" e riscatto della laurea
Fonte: Il Sole 24 Ore, Lavoro e Previdenza
Preliminarmente l'Istituto afferma che la facoltà di riscatto può essere esercitata da soggetti non iscritti ad alcuna forma obbli…

Sviluppo sostenibile Impianti eolici e D i a
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
TAR Puglia (LE) Sez I sent 127 del 29 gennaio 2009 Sviluppo sostenibile Impianti eolici e D i a Poiché l'art 27 L R Puglia 1\2008 prevede la applicazione degli artt 22 e 23 del DPR n 380 del 2001 in merito a tutti gli impianti eolici on shore (comma 1, lettera b), a prescindere dalla destinazione finale dell'energia prodotta e purché la potenza elettrica nominale non superi 1 MW, deve conseguentemente concludersi che, nel caso di impainti di potenzainferiore, sia applicabile l'istituto della DIA e non quello dell'autorizzazione espressa

Tarsu, esonerata dal pagare l'azienda che non produce
Fonte: Il Sole 24 Ore, Diritto e Società
"Un punto a favore del contribuente in materia di Tarsu La recente sentenza della commissione tributaria regionale Puglia, n 12/…

Telecamere negli spogliatoi, il divieto del Garante
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
Anche se sono installate per prevenire furti Gar Protezione dati personali Nota 2 3 2009 Le telecamere negli spogliatoi sono sempre vietate anche quando vengono installate per prevenire furti e quando la loro presenza è adeguatamente segnalata Lo ha stabilito il Garante per la privacy che ha fatto rimuovere l'impianto di videosorveglianza e cancellare le immagini registrate L'Autorità si è […]

Turismo: definiti gli standard minimi nazionali per gli alberghi (da 1 a 5 stelle)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
D P C M 21 10 2008

Urbanistica Modifica della destinazione d uso
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cass Sez III n 9894 del 5 marzo 2009 (Cc 20 gen 2009) Pres De Maio Est Fiale Ric Tarallo Urbanistica Modifica della destinazione d'uso La destinazione di un immobile non si identifica con l'uso che in concreto ne fa il soggetto che lo utilizza, ma con quella impressa dal titolo abilitativo assentito (ovviamente quando tale titolo sussista e sia determinato sul punto) Ciò significa che "il concetto di uso urbanisticamente rilevante è ancorato alla tipologia strutturale dell'immobile, quale individuata nell'atto di concessione, senza che esso possa essere influenzato da utilizzazioni difformi rispetto al contenuto degli atti autorizzatori e/o pianificatori Quanto al mutamento di destinazione di uso di un immobile attuato attraverso la realizzazione di opere edilizie, deve ricordarsi che, qualora esso venga realizzato dopo l'ultimazione del fabbricato e durante la sua esistenza, si configura in ogni caso un'ipotesi di ristrutturazione edilizia (secondo la definizione fornita dall'art 3 l° comma, lett d), del T U n 380/2001), in quanto l'esecuzione dei lavori, anche se di entità modesta, porta pur sempre alla creazione di "un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente" L'intervento rimane assoggettato, pertanto, al previo rilascio del permesso di costruire con pagamento del contributo di costruzione dovuto per la diversa destinazione Un'interpretazione coerente della disposizione di cui all'art l0, l° comma, lett c), del T U n 380/2001 può aversi soltanto allorché si ritenga che in essa il legislatore si è riferito alle "destinazioni d'uso compatibili" già considerate dall'art 3, l° comma, lett c) dello stesso T U (nella descrizione della tipologia del restauro e risanamento conservativo) Soltanto un'interpretazione siffatta consente di mantenere coerenza al sistema Una diversa conclusione, nel senso della generalizzata esclusione, fuori dei centri storici, del limite dell' immodificabilità delle destinazioni d'uso, si porrebbe infatti in incoerente contrasto con tutta la disciplina degli interventi specificati dall'art 3 del T U n 380/2001 (ove finanche la manutenzione straordinaria, non può comportare "modifiche della destinazione d'uso")

Urbanistica Varianti
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Cass Sez III n 9922 del 5 marzo 2009 (Ud 20 gen 2009) Pres De Maio Est Fiale Ric Gelosi Urbanistica Varianti Non tutte le modifiche alla progettazione originaria possono definirsi varianti e che queste si configurano solo allorquando il progetto già approvato non risulti sostanzialmente e radicalmente mutato dal nuovo elaborato (come accade, ad esempio, nelle ipotesi di: sensibile spostamento della localizzazione del manufatto, aumento del numero dei piani, creazione di un piano seminterrato, modifica del prospetto esterno etc ) La nozione di "variante", pertanto, deve ricollegarsi a modificazioni qualitative o quantitative di non rilevante consistenza rispetto all'originario progetto e gli elementi da prendere in considerazione, al fine di discriminare un nuovo permesso di costruire dalla variante ad altro preesistente, riguardano la superficie coperta, il perimetro, la volumetria, le distanze dalle proprietà viciniori, nonché le caratteristiche funzionali e strutturali, interne ed esterne, del fabbricato

Vietato controllare le presenze dei lavoratori attraverso il rilevamento delle impronte digitali
Fonte: Miolegale, Notizie
Le aziende non possono utilizzare sistemi di identificazione …