sabato 7 febbraio 2009

Sabato 7 Febbraio 2009

Notizie Giuridiche dalla Rete


Additivi per carburante aventi la qualità di oli minerali o di prodotti energetici, ma che non vengono usati come carburante Regime nazionale di tassazione
Fonte: La Previdenza, Notizie
Corte di Giustizia Ue, III sezione, Sentenza 18 12 2008 C-517/07

Ambiente in genere Conservazione degli habitat naturali
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Corte Costotuzionale sent 30 del 6 febbraio 2009 Norme impugnate: Deliberazione della Giunta della Regione Veneto 04/03/2008, n 438, punti 1, 2 e 3 Oggetto: Ambiente - Regione Veneto - Conservazione degli habitat naturali - Deliberazione della Giunta 4 marzo 2008 n 438, recante "Ulteriori criteri per le ammissioni di specie ittiche nelle acque interne regionali Indirizzi ai fini di coordinamento per la protezione del patrimonio ittico regionale ai sensi dell'art 3 legge regionale 28 4 1998, n 19" - Riconoscimento delle specie ittiche carpa, pesce gatto, trota iridea e lavarello quali "specie para-autoctone" con conseguente autorizzazione all'immissione delle stesse nelle acque di competenza regionale Dispositivo: accoglie il ricorso

Approvato dalla Camera, e' al Senato La conversione del decreto legge sulla Semplificazione normativa, 200/2008
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

Beni Ambientali ZPS e SIC
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
TAR Sicilia Sez I sent 302 del 4 febbraio 2009 Beni Ambientali ZPS e SIC Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4 Ricorso con i quali sono impugnati i provvedimenti icon i quali l' Territorio ed Ambiente rispettivamente: a) ha dichiarato non vigente nella Regione Siciliana le disposizioni di cui alla delibera del Comitato per le aree protette 02/12/1996, in G U R I 139 del 17/06/1997; b) non ha applicato i criteri minimi uniformi per la definizione delle misure minime di conservazione delle Zps e Zsc così come individuati con DM 17/10/2007

C P C: art 696 e art 696 bis due istituti a confronto
Fonte: Overlex, Notizie Giuridiche

Caso Battisti: il Brasile tenga conto della sentenza italiana
Fonte: Miolegale, Notizie
Il Parlamento confida che il riesame della decisione …

Caso Eluana Englaro L'abuso della decretazione d'urgenza (art 77 Costituzione)
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

Cassazione penale: competenza conflitto negativo deroghe alla competenza ordinaria in tema di emergenza rifiuti in campania
Fonte: Corte di Cassazione, Penale Sezioni Semplici
Sentenza n 48160 ud 18/11/2008 - deposito del 24/12/2008

Cassazione penale: misure cautelari personali - arresti domiciliari - violazione delle prescrizioni - sostituzione con la custodia cautelare in carcere - interrogatorio di garanzia - necessita' - esclusione
Fonte: Corte di Cassazione, Penale Sezioni Unite
Sentenza n 4932 ud 18/12/2008 - deposito del 04/02/2009

Cassazione penale: parti processuali private reati colposi connessi ad infortuni sul lavoro inail costituzione di parte civile legittimazione
Fonte: Corte di Cassazione, Penale Sezioni Semplici
Sentenza n 47374 ud 09/10/2008 - deposito del 19/12/2008

Cassazione penale: sequestro penale - rapporto con la misura del congelamento dei beni
Fonte: Corte di Cassazione, Penale Sezioni Semplici
Sentenza n 3718 ud 04/12/2008 - deposito del 27/01/2009

Cassazione: bigliettini d`amore? Sono fonte di prova nel giudizio di separazione
Fonte: Studio Cataldi, Novità Sentenze
Si dice che spesso in amore si mente, ma quando si scrivono biglietti d`amore al proprio partner conviene essere sinceri Anche una lettera d`amore infatti può diventare una valida fonte di prova nell`ambito di un giudizio di separazione La Corte di…

Circolazione stradale e responsabilità penale normativa e giurisprudenza
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Libro di Rosanna Cafaro

Congedi parentali anche al figlio convivente Via libera dalla Consulta
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
Corte Costituzionale, Sentenza 30 1 2009 n 19 In punto di non manifesta infondatezza, il Tribunale rimettente osserva che questa Corte, con le sentenze n 233 del 2005 e n 158 del 2007, ha esteso il beneficio in esame; con la prima pronuncia, ai fratelli o alle sorelle conviventi nell'ipotesi in cui i genitori siano impossibilitati a provvedere […]

Consiglio dei Ministri: incentivi auto e sostegno settori industriali in crisi
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto-legge che reca misure di sostegno al settore automobilistico e ad altri settori industriali in crisi Il provvedimento si propone di affrontare la crisi del settore cercando di sostenere la domanda …

Contratto: interpretazione e integrazione alla luce norme e principi del diritto comunitario
Fonte: Overlex, Notizie Giuridiche

Corte Costituzionale Il personale dell'avvocatura interna delle amministrazioni pubbliche
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

Corte Costituzionale Sul regime di esenzione fiscale delle spa a partecipazione pubblica maggioritaria esercenti servizi pubblici locali
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

Corte Costituzionale: Ordinanza n 34 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Reati e pene - Prescrizione - Effetti della sospensione e della interruzione -Modifiche normative - Previsto collegamento dei differenti aumenti dei termini di prescrizione, per interruzione, allo status soggettivo dell'imputato e non alla gravità oggettiva del fatto - Disciplina transitoria - Inapplicabilità delle nuove norme ai processi già pendenti in primo grado ove, alla data di entrata in vigore della novella, vi sia stata la dichiarazione di apertura del dibattimento per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE riuniti i giudizi, dichiara la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell'art 6, commi 1 e 4, della legge 5 dicembre 2005, n 251 (Modifiche al codice penale e alla legge 26 luglio 1975, n 354, in materia di attenuanti generiche, di recidiva, di giudizio di comparazione delle circostanze di reato per i recidivi, di usura e di prescrizione), sollevata, in riferimento agli artt 3, 13, 25, secondo comma, e 27, della Costituzione, dal Tribunale di Salerno, sezione distaccata di Cava de' Tirreni, e dal Tribunale di Salerno, sezione distaccata di Amalfi, con le ordinanze indicate in epigrafe; dichiara la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell'art 10, comma 3, della legge n 251 del 2005 sollevata, in riferimento all'art 3 della Costituzione, dal Tribunale di Salerno, sezione distaccata di Amalfi, con l'ordinanza indicata in epigrafe; dichiara la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell'art 161, secondo comma, del codice penale, come modificato dall'art 6, comma 5, della legge n 251 del 2005, sollevata, in riferimento all'art 3 della Costituzione, dal Giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Prato, con l'ordinanza indicata in epigrafe; dichiara la manifesta infondatezza della questione di legittimità costituzionale dell'art 6, commi 1 e 4, della legge n 251 del 2005, sollevata, in riferimento all'art 79 della Costituzione, dal Tribunale di Salerno, sezione distaccata di Cava de' Tirreni, e dal Tribunale di Salerno, sezione distaccata di Amalfi, con le ordinanze indicate in epigrafe Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 26 gennaio 2009 F to: Giovanni Maria FLICK, Presidente Paolo Maria NAPOLITANO, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il 6 febbraio 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Ordinanza n 35 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Previdenza e assistenza - Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone con handicap - Assistenza a persona con handicap in situazione di gravità, parente o affine entro il terzo grado, convivente - Attribuzione del diritto a tre giorni di permesso mensile retribuiti e coperti da contribuzione figurativa - Omessa inclusione nel novero dei beneficiari del soggetto convivente 'more uxorio' con persona portatrice di handicap grave per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell'art 33, comma 3, legge 5 febbraio 1992, n 104 (Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate), sollevata, in riferimento agli artt 2, 3 e 32 della Costituzione, dal Tribunale di Savona con l'ordinanza in epigrafe Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 26 gennaio 2009 F to: Giovanni Maria FLICK, Presidente Maria Rita SAULLE, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il 6 febbraio 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Ordinanza n 36 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Imposte e tasse - Regime di esenzione fiscale in favore delle società per azioni a partecipazione pubblica maggioritaria esercenti servizi pubblici locali - Sopravvenuta dichiarazione di illegittimità del detto regime per contrasto con il divieto di aiuti di Stato incompatibili con il mercato comune - Procedura per il recupero degli aiuti di Stato dichiarati illegittimi dalla decisione 2003/193/CE del 5 giugno 2002 della Commissione, in esecuzione della sentenza della Corte di giustizia delle Comunità europee resa in data 1° giugno 2006 nella causa C-207/05 per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara la manifesta infondatezza delle questioni di legittimità costituzionale degli artt 27 della legge 18 aprile 2005, n 62 (Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee Legge comunitaria 2004), e 1 del decreto-legge 15 febbraio 2007, n 10 (Disposizioni volte a dare attuazione ad obblighi comunitari ed internazionali), convertito, con modificazioni, dall'art 1 della legge 6 aprile 2007, n 46, sollevate dalla Commissione tributaria provinciale di Firenze, in riferimento agli artt 53 e 97 della Costituzione, con l'ordinanza indicata in epigrafe Cosí deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 26 gennaio 2009 F to: Giovanni Maria FLICK, Presidente Franco GALLO, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il 6 febbraio 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Sentenza n 27 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Elezioni - Direttori delle case di cura private convenzionate - Ineleggibilità a sindaco e consigliere comunale dei comuni che concorrono a costituire l'azienda sanitaria locale o ospedaliera con cui sono convenzionate per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara l'illegittimità costituzionale dell'art 60, comma 1, numero 9), del decreto legislativo 18 agosto 2000, n 267 (Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali), nella parte in cui prevede l'ineleggibilità dei direttori sanitari delle strutture convenzionate per i consigli del comune il cui territorio coincide con il territorio dell'azienda sanitaria locale o ospedaliera con cui sono convenzionate o lo ricomprende, ovvero dei comuni che concorrono a costituire l'azienda sanitaria locale o ospedaliera con cui sono convenzionate Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 26 gennaio 2009 F to: Giovanni Maria FLICK, Presidente Sabino CASSESE, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il 6 febbraio 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Sentenza n 28 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Sanità pubblica - Indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazioni - Attribuzione ai soggetti che presentino danni irreversibili derivanti da epatite contagiata a seguito di somministrazione di derivati del sangue - Mancata previsione per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara l'illegittimità costituzionale dell'art 1, comma 3, della legge 25 febbraio 1992, n 210 (Indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazioni), nella parte in cui non prevede che i benefici riconosciuti dalla legge citata spettino anche ai soggetti che presentino danni irreversibili derivanti da epatite contratta a seguito di somministrazione di derivati del sangue Cosi deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 26 gennaio 2009 F to: Giovanni Maria FLICK, Presidente Ugo DE SIERVO, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il 6 febbraio 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Sentenza n 29 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Processo penale - Prove - Prevista acquisizione dibattimentale delle sentenze divenute irrevocabili ai fini della prova di fatto in esse accertato - Conseguente utilizzabilità di tale mezzo di prova documentale oltre i casi e i limiti di efficacia probatoria previsti in via generale (artt 234 e 236 cod proc pen ) Per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara non fondata la questione di legittimità costituzionale dell'art 238-bis del codice di procedura penale sollevata, in riferimento all'art 111, quarto e quinto comma, della Costituzione, dal Tribunale di Biella con l'ordinanza indicata in epigrafe Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 26 gennaio 2009 F to: Giovanni Maria FLICK, Presidente Francesco AMIRANTE, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il 6 febbraio 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Sentenza n 30 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Ambiente - Regione Veneto - Conservazione degli habitat naturali - Deliberazione della Giunta 4 marzo 2008 n 438, recante "Ulteriori criteri per le ammissioni di specie ittiche nelle acque interne regionali Indirizzi ai fini di coordinamento per la protezione del patrimonio ittico regionale ai sensi dell'art 3 legge regionale 28 4 1998, n 19" - Riconoscimento delle specie ittiche carpa, pesce gatto, trota iridea e lavarello quali "specie para-autoctone" con conseguente autorizzazione all'immissione delle stesse nelle acque di competenza regionale per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara che non spettava alla Regione Veneto stabilire che le specie ittiche carpa (Cyprinus carpio), pesce gatto (Ictalurus melas), trota iridea (Oncorhynchus mykiss) e lavarello (Coregonus lavaretus) devono essere considerate “specie para-autoctone”; annulla, di conseguenza, la deliberazione della Giunta regionale della Regione Veneto 4 marzo 2008, n 438 (Ulteriori criteri per le ammissioni di specie ittiche nelle acque interne regionali Indirizzi ai fini di coordinamento per la protezione del patrimonio ittico regionale ai sensi dell'art 3 legge regionale 28 aprile 1998, n 19), con riferimento ai punti 1, 2 e 3 Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della consulta, il 26 gennaio 2009 F to: Giovanni Maria FLICK, Presidente Paolo MADDALENA, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il 6 febbraio 2009 Il Direttore della CancelleriaF to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Sentenza n 31 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Parlamento - Immunità parlamentari - Procedimento penale per il reato di diffamazione a mezzo della stampa a carico del senatore Cesare Previti per le opinioni espresse nei confronti di David Maria Sassoli - Deliberazione di insindacabilità del Senato della Repubblica per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara inammissibile il conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato, sollevato, nei confronti del Senato della Repubblica, dalla Corte d'appello di Roma, con il ricorso indicato in epigrafe Così deciso, in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 26 gennaio 2009 F to: Giovanni Maria FLICK, Presidente Sabino CASSESE, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il 6 febbraio 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Sentenza n 32 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Comuni e province - Regione Veneto - Istituzione del Comune di Cavallino-Treporti - Rapporti conseguenti tra detto comune ed il Comune di Venezia - Previsione della determinazione con deliberazione della Giunta provinciale in base al criterio secondo cui il comune di nuova istituzione subentra nella titolarità di tutti i beni mobili ed immobili e di tutte le situazioni giuridiche attive e passive del comune di origine ivi compresi i rapporti concernenti il personale dipendente PER QUESTI MOTIVI LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell'art 3 della legge della Regione Veneto 29 marzo 1999, n 11 (Istituzione del Comune di Cavallino-Treporti), sollevata dal Tribunale amministrativo regionale per il Veneto in relazione all'art 117 della Costituzione, con l'ordinanza indicata in epigrafe; dichiara non fondata la questione di legittimità costituzionale dell'art 3 della medesima legge regionale n 11 del 1999, sollevata dal Tribunale amministrativo regionale per il Veneto in relazione agli artt 3 e 97 della Costituzione e al principio di legalità sostanziale, con l'ordinanza indicata in epigrafe Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 26 gennaio 2009 F to: Giovanni Maria FLICK, Presidente Ugo DE SIERVO, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il 6 febbraio 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Corte Costituzionale: Sentenza n 33 anno 2009
Fonte: Corte Costituzionale, Sentenze della Consulta
Previdenza - Somme finalizzate alla corresponsione di compensi professionali dovuti al personale dell'avvocatura interna delle amministrazioni pubbliche sulla base di specifiche disposizioni contrattuali - Previsione che le stesse siano comprensive degli oneri riflessi a carico del datore di lavoro Per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara non fondata la questione di legittimità costituzionale dell'art 1, comma 208, della legge 23 dicembre 2005, n 266 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato – legge finanziaria 2006), sollevata – in riferimento agli artt 2, 3 e 39 della Costituzione – dal Tribunale di Siena con l'ordinanza in epigrafe Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 26 gennaio 2009 F to: Giovanni Maria FLICK, Presidente Luigi MAZZELLA, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere Depositata in Cancelleria il 6 febbraio 2009 Il Direttore della Cancelleria F to: DI PAOLA

Dall'archivio Legge Finanziaria 2009, 203/2008
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

Divorzi, gli alimenti ora li paga lei
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
Sei mogli su dieci tra quelle condannate a pagare esercitano la libera professione In aumento le donne che devono mantenere gli ex In 3 anni numero quasi raddoppiato Non protestano Chi è più ricco paga Ed è pacifico La legge, del resto, parla di partner economicamente più forte Sorprenderà, però, sapere che nelle sentenze di separazione o […]

Donazioni e trapianti di organi: report 2008
Fonte: Miolegale, Notizie
Il Report annuale sull'attività di donazione e trapianto …

Election day Elezioni europee e amministrative il 6 e 7 giugno 2009
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

Elettrosmog Impianti radioelettrici già realizzati e silenzio-assenso ex art 87 D lgs n 259
Fonte: Lexambiente, www.lexambiente.it
Impianti radioelettrici già realizzati e silenzio-assenso ex D lgs n 259 del 2003 di Fulvio Albanese

Il contratto di pacchetto turistico
Fonte: Overlex, Notizie Giuridiche

Il sindacato del giudice contabile sulla discrezionalità della p a
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Corso Altalex Online Corte dei Conti, modulo 13 del 06 02 2009

Interpretazione, integrazione del contratto, e diritto comunitario
Fonte: IusSiT, Informazione Giuridica
Articolo - Domenico Annunziato Modaffari

Istituita La Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo

L'ambito di applicazione temporale del D Lgs n 209/2005 in materia di Rca
Fonte: La Previdenza, Notizie
Breve nota dell'avvocato Daniele Iarussi

Marittimi: rinnovato il biennio economico
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
Per quanto attiene il personale navigante, partendo dall'incremento della paga base conglobata del mozzo (parametro di riferimento), fissata in 50,00 euro mensili, l'aumento complessivo mensile è pari: per il Mozzo a euro 124,72; per il Nostromo a euro 175,39 e per il Primo Ufficiale a euro 253,30 Gli aumenti di cui sopra devono essere corrisposti in […]

Ministero Gioventù: al via l`"Operazione Naso rosso" contro le stragi del sabato sera
Fonte: Studio Cataldi, Notizie Giuridiche
Il Ministro della Gioventù (di concerto con il Sottosegretario agli Interni e al Direttore dell`Osservatorio fumo, alcol e droga dell`Istituto superiore di Sanità), lo scorso 28 gennaio, ha presentato il progetto per la prevenzione e il contrasto de…

Niente arresti domiciliari agli stupratori, l'emendamento
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
Esclusione anche da benefici quali l'affidamento ai servizi sociali Ddl Senato 733 Articolo 35-bis Emendamento Niente arresti domiciliari a chi è stato accusato di stupro, arresto in flagranza e esclusione da benefici quali l'affidamento ai servizi sociali, la semilibertà, i permessi premio e la liberazione anticipata E' quanto prevede un emendamento della Lega approvato a maggioranza in Senato […]

Pubblicazione delle sentenze su internet senza oscurare il nome delle parti
Fonte: Miolegale, Notizie
Cassazione penale, sez V, 29 gennaio 2009, n 4239

Responsabilità del professionista: la rivalutazione monetaria è automatica
Fonte: Studio Di Ruggiero, Notizie Giuridiche
Secondo il consolidato indirizzo giurisprudenziale della Suprema Corte (Cass n 9517/2002), l'obbligazione di risarcimento del danno, per inadempimento di obbligazioni contrattuali diverse da quelle pecuniarie, costituisce, al pari dell'obbligazione risarcitoria da responsabilità extracontrattuale, un debito, non di valuta, ma di valore, in quanto tiene luogo della materiale utilità che il creditore avrebbe conseguito se avesse […]

San Marino: disposizioni in materia di acquisto di veicoli a basso impatto ambientale
Fonte: La Previdenza, Notizie
Repubblica di San Marino, Decreto delegato 12 6 2008 n 90

Separazione consensuale: validità dei negozi familiari e rapporti col decreto di omologazione
Fonte: Studio Di Ruggiero, Notizie Giuridiche
La Corte di Cassazione, con la sentenza n 14 del 5 gennaio 1984 (relativa ad un caso in cui la pattuizione di un maggior contributo economico del marito - a titolo di spese per la governante dei figli minori - era intervenuta anteriormente all'omologazione e non era stata trasfusa nel relativo verbale) ha negato la […]

Via libera alla pubblicazione di sentenze integrali sul web, se non c'è richiesta di omettere le generalità
Fonte: Studio Legale Mei e Calcaterra, Notizie Giuridiche
Lecita la pubblicazione integrale su internet di sentenze già rintracciabili sul sito ufficiale della Corte che le ha depositate e sempre che le parti non abbiano fatto espressa richiesta di omettere le generalità Con motivazioni brevissime, sentenza n 4239 del 29 gennaio 2009, la Cassazione ha affrontato una questione nuova e particolarmente delicata Da la notizia […]

Via libera del Cdm al ddl di riforma del processo penale
Fonte: Il Sole 24 Ore, Norme e Tributi
Il Consiglio dei ministri ha dato il suovia libera al disegno di legge di riforma del processo penale Il provvedimento sul processo penale varato dal Consiglio dei Ministri punta…